Stupro di gruppo: conto alla rovescia al processo, “Emergeranno importanti novità”

Stupro di gruppo: conto alla rovescia al processo, “Emergeranno importanti novità”

CATANIALuigi Zinno conferma di aver presentato ricorso al tribunale del riesame di Catania. L’atto è stato presentato contro l’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal giudice per le indagini preliminari nei confronti dei tre giovani accusati di aver stuprato una giovane americana. L’udienza è stata fissata per il prossimo 9 aprile.

L’avvocato Zinno, difensore di Roberto Mirabella, insieme alla collega Monica Catalano, avrebbe affermato che ci sarebbero delle importanti novità sulla vicenda. I fatti sarebbero andati in maniera differente rispetto a quanto stato raccontato fino a questo momento, novità che verranno palesate in aula.


La collega Monica Catalano assiste anche un altro dei ragazzi coinvolti, Agatino Valentino Spampinato. Invece il terzo indagato, Salvatore Castrogiovanni, viene seguito dall’avvocato Maria Luisa Ferrari.

La procura di Catania ha richiesto al giudice delle indagini preliminari un incidente probatorio con la disposizione della ragazza vittima dello stupro.

La ragazza americana sarebbe stata stuprata la sera del 15 marzo, dopo una serata passata in centro con i tre indagati. Sarebbe stata obbligata a salire in macchina e portata nella zona di Piazza Europa, dove si sarebbe consumata la violenza.

A seguito di questo evento, la Città ha risposto con forza, condannando il gesto e sostenendo la ragazza anche attraverso una manifestazione a cui hanno aderito numerose associazioni e diversi comuni.