Sciame sismico sull’Etna: la terra continua a tremare in provincia di Catania

Sciame sismico sull’Etna: la terra continua a tremare in provincia di Catania

CATANIA – Uno sciame sismico ha interessato nelle ore della notte appena trascorsa l’area della provincia catanese.


A renderlo noto l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, le cui stazioni della Rete Sismica, hanno registrato diverse scosse di terremoto.

Ecco l’elenco degli eventi localizzati:


  • ore 18,07, magnitudo 2.8 localizzato a 6.0 chilometri a ovest da Monte Minardo (CT); oordinate epicentrali: latitudine 37.737, longitudine 14.802, a 23.9 chilometri di profondità;

 

  • ore 18,50, magnitudo 2 localizzato, a 3.3 chilometri a ovest da Monte Minardo (CT); coordinate epicentrali: latitudine 37.7413, longitudine 14.8341, a 24.8 chilometri di profondità;

 

  • ore 20,17, magnitudo 2.6, localizzato a 7.2 chilometri a sud ovest da Bronte (CT), coordinate epicentrali: latitudine 37.735, longitudine 14.784, a 24 chilometri di profondità;

 

  • ore 20,23, magnitudo 2.3, localizzato a 1.2 chilometri a ovest da Bronte (CT), coordinate epicentrali: latitudine 37.7862, longitudine 14.8201, a 14.8 chilometri di profondità;

 

  • ore 21,25, magnitudo 2.9, localizzato a 3 chilometri a sud da Bronte (CT), coordinate epicentrali: latitudine 37.76, longitudine 14.837, a 15.8 chilometri di profondità;

 

  • ore 22,51, magnitudo 2.2, localizzato a 3.4 chilometri a sud ovest da Bronte (CT), coordinate epicentrali: latitudine 37.7583, longitudine 14.8166, a 21.2 chilometri di profondità.

Immagine di repertorio