Perde l'orientamento a causa della nebbia, turista disperso sull'Etna: soccorso a quota 2.600 metri

Perde l’orientamento a causa della nebbia, turista disperso sull’Etna: soccorso a quota 2.600 metri

Perde l’orientamento a causa della nebbia, turista disperso sull’Etna: soccorso a quota 2.600 metri

ZAFFERANA ETNEA – Ieri pomeriggio, una richiesta per il soccorso persona di un turista disperso sull’Etna è arrivata alla sala operativa dei vigili del fuoco di Catania.


Sul posto si sono recati gli operatori del distaccamento di Riposto e i volontari del distaccamento di Linguaglossa.


Il disperso era un turista francese che, a causa della fitta nebbia, aveva perso il sentiero e quindi l’orientamento in zona Etna Sud, poco sopra il rifugio Sapienza.

I vigili del fuoco, in collaborazione con la Finanza e il Soccorso Alpino, hanno individuato il malcapitato a quota 2.600 metri e lo hanno ricondotto a valle.

Lo stesso protagonista della vicenda ha facilitato il compito dei soccorritori, inviando le coordinate GPS tramite cellulare.