Il pranzo in mensa, i forti dolori addominali e la corsa in ospedale: 10 operai in gravi condizioni, forse intossicazione

Il pranzo in mensa, i forti dolori addominali e la corsa in ospedale: 10 operai in gravi condizioni, forse intossicazione

Il pranzo in mensa, i forti dolori addominali e la corsa in ospedale: 10 operai in gravi condizioni, forse intossicazione

PALERMO – Forti dolori addominali, la corsa in ospedale e il ricovero d’urgenza: salgono a quota dieci gli operai ricoverati all’ospedale Giglio di Cefalù (PA) per una sospetta intossicazione da botulino.


Tutto sarebbe cominciato successivamente al pranzo in mensa, dove i dieci lavoratori del cantiere del raddoppio ferroviario della linea Palermo-Messina, avevano deciso di mangiare.


Recatisi al Pronto Soccorso, sottoposti ad analisi di laboratorio, sarebbe stato richiesto l’immediato ricovero: per tre di loro la situazione sarebbe critica, si troverebbero infatti nel reparto di Terapia Intensiva dell’ospedale Cimino di Termini Imerese.

Il personale medico, vista la gravità della situazione, avrebbe richiesto dell’antidoto per avvelenamento che, fortunatamente, sarebbe stato trovato tempestivamente in un nosocomio catanese.

I campioni di sangue prelevati a seguito delle analisi, intanto, sarebbero già stati inviati all’Istituto Superiore di Sanità di Roma per individuare la sostanza tossica e confermare la diagnosi.

Immagine di repertorio