Etna, aumenta l'intensità dell'attività esplosiva: lancio di brandelli lavici ed emissione di cenere

Etna, aumenta l’intensità dell’attività esplosiva: lancio di brandelli lavici ed emissione di cenere

Etna, aumenta l’intensità dell’attività esplosiva: lancio di brandelli lavici ed emissione di cenere

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, comunica che dalle 13,30 GMT circa si osserva un modesto aumento nell’intensità dell’attività esplosiva al Nuovo Cratere di Sud Est.


L’attività di tipo stromboliano produce il lancio di brandelli lavici al di sopra dell’orlo craterico e una lieve e discontinua emissione di cenere che si disperde in atmosfera.


Contestualmente si osserva un repentino aumento dell’ampiezza del tremore. Tale variazione si inserisce in un quadro di ampie oscillazioni di breve periodo.

Dal punto di vista dell’attività infrasonica, non si segnalano variazioni significative. I segnali della rete GPS e tilt della rete INGV OE non mostrano significative variazioni.

Fonte foto: INGV