Ennesimo atto vandalico ai danni di una sede scout: colpito il gruppo Belpasso II

Ennesimo atto vandalico ai danni di una sede scout: colpito il gruppo Belpasso II

Ennesimo atto vandalico ai danni di una sede scout: colpito il gruppo Belpasso II

BELPASSO – Continuano in giro per l’isola siciliana gli atti vandalici contro le sedi scout dell’associazione Agesci. Dopo gli episodi verificatisi a Marsala, Mineo e Ramacca ad essere colpita è questa volta la sede del gruppo Belpasso II, nel Catanese.


Non si tratta dell’edificio in cui grandi e piccini del gruppo si riuniscono ogni sabato per la riunione settimanale, ma piuttosto di una sede nei pressi della SP 92 dell’Etna, utilizzata spesso la domenica. A darne notizia sarebbe stato il capo del gruppo scout Domenico Rapisarda, venuto al corrente dell’accaduto in seguito alla telefonata di un passante che domenica mattina ha notato i danni della struttura.


Ignote le identità dei vandali, questi si sarebbero introdotti all’interno dell’edificio lasciando evidenti tracce del loro passaggio. Come testimonia un grosso foro praticato ad una parete, i malfattori non avrebbero usato la porta d’ingresso per entrare, lasciandola perfettamente intatta e con il catenaccio che la chiude ancora agganciato.

All’interno avrebbero provocato profondi danni alle strutture sanitarie distruggendole e asportando la rubinetteria, depredato porte interne e finestre e persino portato via un fornellone portatile nuovo di zecca. Inoltre i fili della luce sono stati asportati, lasciando completamente fuori uso l’impianto elettrico dell’edificio.

Questo è senza dubbio un brutto colpo per i giovani dell’Agesci che però non si arrendono, sfoderando con orgoglio uno dei fondamentali punti della legge scout: “La guida e lo scout sorridono e cantano anche nelle difficoltà“, cercando di lasciare il mondo un pò migliore di come si è trovato anche se, e anzi soprattutto per questo, a volte appare tanto meschino.