Emergenza terremoto, parla la Protezione Civile: “Qualche richiesta d’aiuto non è veritiera”

Emergenza terremoto, parla la Protezione Civile: “Qualche richiesta d’aiuto non è veritiera”

ZAFFERANA ETNEA – Con un breve post pubblicato sulla pagina Facebook ufficiale, il Dipartimento di Protezione Civile della Regione Siciliana ha annunciato che le richieste di aiuto che stanno circolando nelle ultime ore (e di cui vi abbiamo parlato) non trovano effettivo riscontro.


La macchina dei soccorsi ha previsto fin dalle prime ore del 26 dicembre la fornitura di qualunque genere di conforto per tutti coloro che hanno subìto danni provocati dal sisma, dopo il quale sono stati accolti negli edifici messi a disposizione.

In particolare, uno dei più attivi in tal senso è la scuola elementare di Fleri, frazione di Zafferana.


Notizia positiva delle ultime ore è che le attività commerciali non danneggiate hanno ripreso la loro regolare attività.