Dal “porto dell’Etna” alla Siracusa-Gela, è tempo di lavori e investimenti in Sicilia: i DETTAGLI

Dal “porto dell’Etna” alla Siracusa-Gela, è tempo di lavori e investimenti in Sicilia: i DETTAGLI

RIPOSTO – Dalla provincia di Catania al capoluogo aretuseo, l’assessore alle Infrastrutture e ai Trasporti Marco Falcone annuncia nuovi lavori in corso e nella loro fase finale in Sicilia.


Strada Provinciale 46/ Rosolini-Ispica

“Con l’attesa apertura al traffico dell’opera 16 sulla Strada Provinciale 46, restituiamo al territorio un asse viario di grande importanza e segniamo un altro passo verso il varo della nuova autostrada da Rosolini a Ispica. La prossima consegna sarà quella dell’opera 35″, annuncia Falcone.

“Già lunedì scorso, durante il nostro sopralluogo, avevamo chiuso la vertenza sui collaudi dell’opera 16 e tutto era pronto per la consegna del ponte. Quando poi abbiamo saputo di nuovi disguidi fra il Cas e il Comune di Ispica, con ulteriore rinvio dell’apertura, siamo nuovamente intervenuti per appianare la vicenda. Lo stesso abbiamo fatto in questi mesi, in raccordo con i cittadini e gli attori interessati, lavorando per raggiungere un punto d’equilibrio e superare gli intoppi burocratici che hanno rallentato di molto la consegna del ponte. Tutto ciò nell’ambito della costante e proficua azione di rilancio e vigilanza dei lavori di costruzione della Siracusa-Gela, opera emblematica dell’inversione di tendenza attuata dal Governo Musumeci nella gestione delle autostrade siciliane”.


Queste le dichiarazioni dell’assessore in seguito all’apertura al traffico del cavalcavia della Provinciale 46 nel Comune di Ispica (Ragusa), opera realizzata nell’ambito dell’autostrada Siracusa-Gela in costruzione.

Porto turistico di Riposto

“Dopo anni di rinvii e stasi, ci siamo fatti carico delle preoccupazioni del territorio jonico-etneo che vedeva ormai nel porto di Riposto un’incompiuta e abbiamo mantenuto gli impegni, carte e risorse alla mano. Il Governo Musumeci ha formalizzato il decreto che stanzia un altro milione di euro per la realizzazione, nel primo bacino del porto turistico, di un pontile e altre opere necessarie per la funzionalità dell’infrastruttura”.

Questo è quanto rende noto l’assessore Falcone a seguito del vari del Decreto che assegna un milione di euro per completare il porto turistico di Riposto, nel Catanese.

“Tali fondi si aggiungono al milione di euro già stanziato per il completamento del porto e alle somme per la messa in sicurezza, la mantellata e la rimozione dei vecchi pontili. Quest’ultimo intervento partirà proprio la prossima settimana, dopo alcuni rinvii dovuti alla crisi del Covid 19. Molto presto, dunque, il porto dell’Etna vedrà la luce, diventando un’infrastruttura strategica per tutta la Sicilia orientale, e non solo”, conclude Falcone.