Catania, l'AMT annuncia bandi per la progressione verticale: ecco come presentare domanda per le 6 categorie - i DETTAGLI

Catania, l’AMT annuncia bandi per la progressione verticale: ecco come presentare domanda per le 6 categorie – i DETTAGLI

Catania, l’AMT annuncia bandi per la progressione verticale: ecco come presentare domanda per le 6 categorie – i DETTAGLI

CATANIA – Un importante step nella direzione del miglioramento dei servizi di trasporto pubblico urbano, a beneficio dei cittadini, è stato compiuto dal’Azienda Metropolitana Trasporti con la pubblicazione, dopo 30 anni, dei nuovi bandi per la progressione verticale del personale.


“Un’azione di risanamento e riorganizzazione aziendale, intrapresa dal cda guidato da Giacomo Bellavia, con il supporto del Comune di Catania, che servirà a coprire i numerosi buchi rimasti in organico per via dei pensionamenti, e superare così quella carenza organizzativa che si era creata negli ultimi decenni e che inevitabilmente influiva sull’efficienza dei servizi offerti all’utenza”, spiega la stessa azienda.


“Da quasi 30 anni, infatti, un po’ in tutti i settori aziendali, movimento, officina e amministrazione, erano venute a mancare figure importanti come i coordinatori di esercizio, i cosiddetti ‘graduati’ che coordinano e gestiscono il personale di servizio sulle varie linee cittadine o i capo operai per la gestione delle attività di officina o ancora i vari responsabili d’ufficio per la gestione dei vari settori dell’amministrazione. Fra l’altro, il proliferare di onerosi contenziosi promossi da lavoratori che rivendicavano l’esercizio di mansioni superiori, negli anni aveva finito con l’esporre l’Azienda a un rischio legale per diverse centinaia di migliaia di euro. La soluzione provvisoria con la quale si è tentato, anche di recente, di porre rimedio alla questione, vale a dire l’attribuzione ad interim delle funzioni aziendali indispensabili, doveva essere dunque affrontata in maniera più strutturale”, continua.

Nel 2015 l’azienda bandì alcuni concorsi per progressioni del personale ma la precedente Amministrazione cittadina non li autorizzò.

“Con l’insediamento della nuova Amministrazione e del nuovo cda dell’Amt, il dossier è stato recuperato e, dopo mesi di confronto con l’organo di controllo analogo del comune di Catania e con le sigle sindacali, si è proceduto a revocare i vecchi bandi del 2015, ritenuti non conformi alle norme all’epoca vigente, e a bandire nuovi bandi di progressione verticale”, prosegue.

Da oggi quindi, tutti i dipendenti AMT che ne abbiano i requisiti potranno presentare domanda per le 6 categorie di profili banditi: capo operatori, capo unità organizzativa, addetto all’esercizio, responsabile unità organizzativa complessa e coordinatore di esercizio. I bandi sono consultabili anche nella sezione concorsi all’interno del sito web aziendale amt.ct.it.

Le 6 graduatorie, che saranno stilate da una commissione indipendente e qualificata, scorreranno sulla base del piano dei fabbisogni aziendali e nei limiti della disponibilità finanziaria così come stabilita nel piano triennale di AMT.

“Una volta conclusa la procedura, l’azienda sarà finalmente dotata di una catena di comando completa ed efficiente della quale potrà beneficiare sia in termini di costi, in virtù dell’eliminazione del contenzioso con il personale e della eliminazione dei costi relativi agli incarichi ad interim, sia in termini di maggiore efficienza dell’organizzazione del servizio”, conclude.

Immagine di repertorio