Caso Gregoretti, udienza rinviata al 20 novembre: gup ascolterà Conte, Di Maio, Lamorgese, Trenta e Toninelli

Caso Gregoretti, udienza rinviata al 20 novembre: gup ascolterà Conte, Di Maio, Lamorgese, Trenta e Toninelli

Caso Gregoretti, udienza rinviata al 20 novembre: gup ascolterà Conte, Di Maio, Lamorgese, Trenta e Toninelli

CATANIA – Il giudice per l’udienza preliminare, Nunzio Sarpietro, ha deciso di rinviare al prossimo 20 novembre il processo a carico dell’ex ministro dell’Interno Matteo Salvini per il caso Gregoretti.


L’udienza, che vede il leader della Lega indagato per sequestro di persona e abuso d’ufficio, si svolgerà al carcere di Bicocca a Catania.


I presenti in aula avrebbero atteso più di un’ora per il responso. Il 4 dicembre verranno sentiti sulla vicenda, avvenuta nel luglio 2019, il ministro degli Esteri Luigi Di Maio e il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese. Prima di loro, però, toccherà al premier Conte, all’ex ministro dei Trasporti Danilo Toninelli e l’ex ministro della Difesa Elisabetta Trenta.

L’obiettivo è naturalmente quello di definire i contorni della vicenda, che ha visto le autorità politiche e sociali coinvolte in un vero e proprio “braccio di ferro” in merito allo sbarco di 131 persone, migranti provenienti da diversi Paesi, ospiti della Nave Gregoretti.

L’ex ministro indagato non si è detto preoccupato per i risvolti finali del processo né, a quanto pare, per i momenti di tensione che hanno preceduto l’udienza di oggi nel capoluogo etneo. Poco dopo la decisione del giudice, ha aggiornato i cittadini attraverso una diretta Facebook.

 

 

 

Fonte immagine e video: Facebook – Matteo Salvini