"Ammuttano" motorino rubato in via Etnea, ma la polizia li becca: fuga pericolosa tra le vie del centro

“Ammuttano” motorino rubato in via Etnea, ma la polizia li becca: fuga pericolosa tra le vie del centro

“Ammuttano” motorino rubato in via Etnea, ma la polizia li becca: fuga pericolosa tra le vie del centro

CATANIA – Nella nottata di ieri, gli agenti delle Volanti hanno arrestato il pregiudicato Damiano Elio Evola, 24 anni, e un minorenne con precedenti di polizia, per i reati di furto aggravato in concorso e resistenza a pubblico ufficiale.


Poco dopo la mezzanotte, una volante impegnata nell’attività di controllo del territorio in transito in via Etnea, ha notato due motocicli sospetti: uno di essi, guidato da un giovane, che stava trainando il secondo mezzo guidato da un altro ragazzo.


Alla vista della polizia, il conducente del secondo motoveicolo lo ha abbandonato in strada e, unitamente al complice, ha tentato di fuggire a bordo dell’altro mezzo, attraverso pericolose manovre per le vie del centro cittadino affollate di pedoni e macchine, violando anche il semaforo rosso, per poi perdere il controllo del mezzo e tentare di proseguire la fuga appiedati. Tuttavia entrambi sono stati bloccati dai poliziotti che non li hanno mai persi di vista.

Dagli accertamenti è emerso che il motociclo trainato e poi abbandonato sulla sede stradale, era stato appena rubato al legittimo proprietario, il quale, avvisato dell’accaduto si è recato in questura per la formalizzazione della denuncia di furto.

Alla luce di quanto accaduto, entrambi i malfattori sono stati arrestati; il minorenne è stato collocato su disposizione del pm di turno del Tribunale dei Minori in un centro di prima accoglienza. Mentre l’altro individuo, è stato sottoposto su disposizione del pm di turno agli arresti domiciliari nella sua abitazione in attesa del giudizio direttissimo.

Immagine di repertorio