Parcheggiatore abusivo minacciava automobilisti a Zafferana

ZAFFERANA ETNEA – “O paghi o …. paghi”, questo, tra le righe è il messaggio che il posteggiatore abusivo ha voluto veicolare al suo malcapitato interlocutore. Il tutto si è verificato nella centralissima via Garibaldi a Zafferana.


Il mittente della tentata estorsione ha fatto trapelare intenzioni non proprio benevole e rassicuranti riguardo alle ripercussioni sull’auto dell’ignaro utente della strada in caso di mancato pagamento della “libera” offerta.

Il destinatario di tale minacciosa comunicazione ha deciso di rivolgersi all’autorità competente, così ha informato i carabinieri. Questi ultimi, cogliendo il sedicente parcheggiatore in flagranza di reato, hanno fermato e arrestato l’uomo di 37 anni, residente a Pedara.


Adesso il posteggiatore, a disposizione dell’autorità giudiziaria, deve rispondere di tentata estorsione, per aver minacciato il cittadino, ed è stato trattenuto in attesa del giudizio per direttissima.