Pietre insanguinate e corpo carbonizzato, svolta nell'omicidio dei fratelli La Monaca: arrestato un pastore di 22 anni

Pietre insanguinate e corpo carbonizzato, svolta nell’omicidio dei fratelli La Monaca: arrestato un pastore di 22 anni

Pietre insanguinate e corpo carbonizzato, svolta nell’omicidio dei fratelli La Monaca: arrestato un pastore di 22 anni

CALTANISSETTA – Potrebbe essere stata segnata un’importante svolta nelle indagini del duplice omicidio di Filippo e Calogero La Monaca, di 74 e 76 anni, avvenuto in contrada Deliella, a Caltanissetta.


I due, originari di Canicattì (Agrigento), sono stati brutalmente uccisi: uno di loro, lo scorso 14 giugno, è stato ritrovato semicarbonizzato; l’altro, invece, con la testa completamente fracassata (probabilmente presa a colpi di pietra).


A seguito degli accertamenti del caso, i carabinieri del Nucleo Investigativo di Caltanissetta hanno fermato un pastore rumeno di 22 anni, Florin Scurtu. Il giovane sarebbe incensurato.

Per l’indagato è stata disposta la custodia cautelare in carcere. Secondo le ricostruzioni, l’omicidio si sarebbe consumato a seguito di violente liti tra i tre, che impedivano di far pascolare gli animali del pastore nel loro terreno.

Immagine di repertorio