Dopo il 18enne in gravi condizioni, madre e figlio positivi al Coronavirus ricoverati in Terapia Intensiva

Dopo il 18enne in gravi condizioni, madre e figlio positivi al Coronavirus ricoverati in Terapia Intensiva

GELA – Continua la crescita vertiginosa dei positivi nella provincia di Caltanissetta, dove solo ieri sono stati registrati 26 contagiati in più rispetto al giorno precedente.


A Gela, madre 72enne e figlio 50enne sarebbero stati ricoverati nel reparto di Terapia Intensiva dell’ospedale Sant’Elia. La prima a raggiungere l’ospedale sarebbe stata l’anziana e poco dopo anche il figlio avrebbe manifestato i sintomi tipici del virus, tanto da rendersi necessario il ricovero. Entrambi sarebbero in gravi condizioni.

Sempre al Sant’Elia si troverebbe ricoverato un ragazzo di 18 anni di Mazzarino affetto dal virus con un quadro clinico preoccupante: polmonite interstiziale bilaterale e insufficienza respiratoria.


Intanto nella provincia nissena si corre ai ripari e all’interno dell’ospedale Vittorio Emanuele sarebbero stati attivati 12 posti letto Covid.

All’interno della stessa struttura sanitaria, un ostetrico del reparto di Ginecologia e Ostetricia sarebbe risultato positivo al tampone. Il reparto interessato sarebbe stato sottoposto alla sanificazione e tutte le misure previste dai protocolli sarebbero state attivate.

Immagine di repertorio