Operazione Montagna, "Padre Pio" è libero: Vincenzo Mangiapane esce dal carcere

Operazione Montagna, “Padre Pio” è libero: Vincenzo Mangiapane esce dal carcere

Operazione Montagna, “Padre Pio” è libero: Vincenzo Mangiapane esce dal carcere

SAN GIOVANNI GEMINI – Arrestato il 22 gennaio dal giudice per le indagini preliminari su richiesta del pubblico ministero della Direzione Distrettuale Antimafia che ha condotto l’inchiesta adesso Vincenzo Mangiapane, 63 anni, detto Padre Pio, imprenditore, titolare di un panificio e di un’azienda agricola, è libero.


La maxi inchiesta Montagna si arricchisce di nuovi sviluppi.


Il Tribunale del riesame, infatti, a cui si erano rivolti gli avvocati difensori Salvatore Gugino e Danilo Giracello, ha annullato l’arresto di Mangiapane.

I legali hanno confutato la tesi che il loro assistito avesse partecipato a un summit tenutosi a Vallelunga, a Roma, con Giovanni Guttuso e Giuseppe Luciano Spoto, esponenti di Cosa Nostra, dicendo che la cella telefonica si sarebbe sì agganciata in una zona vicina, ma comprenderebbe un’area molto ampia, di circa 20 chilometri.

Inoltre i difensori hanno sottolineato che il temperamento di Mangiapane sarebbe passivo e non denoterebbe nessuna partecipazione alle attività criminose.