Sant’Agata 2018, la DIRETTA di NewSicilia a 360°. Il programma e i punti salienti della festa

Sant’Agata 2018, la DIRETTA di NewSicilia a 360°. Il programma e i punti salienti della festa


Lo speciale Sant’Agata 2018 a 360 gradi è offerto da:

CATANIA – La festa di Sant’Agata è la più importante festa religiosa della città di Catania che si celebra tutti gli anni dal 3 al 5 febbraio, il 12 febbraio per l’ottava e il 17 agosto per ricordare il ritorno a Catania delle sue spoglie, dopo che queste erano state trafugate e portate a Costantinopoli dal generale bizantino Giorgio Maniace.

Visto il successo degli anni passati e per ringraziare i lettori per averci scelti, NewSicilia si occuperà anche questa volta della trasmissione in diretta della festa dalle strade della città, raccogliendo le testimonianze dei devoti e le storie di fede e proporrà una speciale galleria fotografica a 360° in occasione delle varie processioni. Seguiteci in DIRETTA sui nostri canali social, sul nostro sito o su WhatsApp al 392 9671565 e interagite con noi usando l’hashtag #SANTAGATA360°.

Ecco nel dettaglio il programma delle celebrazioni:

  • Sabato 3 febbraio: inizio alle ore 7,30 e alle 10 per la celebrazione delle SS. Messe nella Basilica Cattedrale. Alle 12 processione per l’offerta della cera dalla Chiesa di S. Agata alla Fornace alla Basilica Cattedrale. Parteciperanno sua eminenza mons. Arcivescovo, i Capitoli delle Basiliche Cattedrale e Collegiata, il Clero, gli alunni del Seminario Arcivescovile, il Prefetto, il Sindaco con la giunta, il Presidente del Consiglio Comunale con i Consiglieri, il Magnifico Rettore, gli Ordini Equestri Pontifici, il Sovrano Militare Ordine di Malta, l’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme, le Autorità militari nonché i Gonfaloni della Città, della Città metropolitana e dell’Ateneo seguiti dalle storiche berline del Senato e dai Cerei. La processione ha inizio con la sfilata in corteo delle candelore e con l’arrivo alla chiesa di San Biagio del Sindaco su di una carrozza settecentesca del Senato catanese assieme ad alcuni membri della giunta. Alle 20 appuntamento in Piazza Duomo per i fuochi artificiali che concludono la prima della tre giornate di festeggiamenti.



  • Domenica 4 febbraio: Ore 5 appuntamento in Cattedrale per la recita del Rosario ed esposizione delle Sacre Reliquie. Ore 6 “Messa dell’Aurora” celebrata da Sua Eminenza mons. Arcivescovo con la benedizione delle Corone del Rosario per la preghiera guidata dagli “Amici del Rosario”. Ore 7 in piazza Duomo inizio della processione delle Sacre Reliquie di S. Agata da Porta Uzeda. Davanti alla cappella del SS. Salvatore in via Dusmet, omaggio dell’Autorità Portuale e della Capitaneria di Porto. La processione proseguirà per le vie Calì, piazza Cutelli, via Vittorio Emanuele, piazza dei Martiri, dove renderanno omaggio i disabili, via VI Aprile, della Libertà, piazza Iolanda. La processione continua per le vie Umberto, Grotte Bianche, piazza Carlo Alberto e piazza Stesicoro. Lungo la salita dei Cappuccini e piazza S. Domenico le Sacre Reliquie raggiungeranno la Chiesa di S. Agata la Vetere. La processione si ferma qui per alcune ore e poi prosegue per le vie Plebiscito, Vittorio Emanuele, piazza Risorgimento, via Aurora, Palermo, piazza Palestro – luogo di altri fuochi pirotecnici – via Garibaldi, Plebiscito, Dusmet e rientro in Duomo da Porta Uzeda.
  • Lunedì 5 febbraio: ore 16 S. Messa presieduta da mons. Gugliemo Giombanco, Vescovo di Patti. Ore 17 processione delle Sacre Reliquie per via Etnea; Sua Eminenza il Cardinale e l’Arcivescovo seguiranno la processione, guidando alcuni momenti di preghiera, fino a piazza Stesicoro; dinanzi il Municipio ci sarà un omaggio floreale da parte del Sindaco; dinanzi alla Basilica Collegiata omaggio floreale del Capitolo e dei soci del Circolo Cittadino S. Agata; dinanzi la Prefettura omaggio floreale da parte del Prefetto; la processione prosegue per via Caronda e piazza Cavour, con l’omaggio floreale dell’Associazione S. Agata al Borgo. Dopo la sosta per i fuochi pirotecnici si prosegue per via Etnea, via di Sangiuliano, via Crociferi; dinanzi alla Chiesa di S. Benedetto omaggio floreale e canoro delle Monache; si prosegue per piazza S. Francesco d’Assisi, via della Lettera, via Garibaldi, piazza Duomo. Al rientro in Cattedrale, celebrazione di benedizione e di ringraziamento.