Snellito il servizio WhatsApp da fine giugno: gli smartphone dove l’app non sarà più disponibile

Snellito il servizio WhatsApp da fine giugno: gli smartphone dove l’app non sarà più disponibile

La tecnologia continua ad avanzare e i sistemi operativi, con le relative app, si aggiornano sempre più. Così tanto da estromettere alcune strutture obsolete che necessitano di un rinnovamento.

È il caso della nota app di messaggistica istantanea WhatsApp, che dal 30 giugno smetterà di funzionare su alcuni smartphone di vecchie generazioni: i device in questione sono i cellulari Nokia Symbian S60, BlackBerry, BlackBerry 10 e Nokia S40. Intaccati anche i sistemi Android del Galaxy Ace, Ace 2, Ace Plus e S Advance.

Il motivo di tale rottura, come spiegato dal team di WhatsApp, è quello di concentrare l’attenzione sugli smartphone maggiormente utilizzati in questo momento da tutte le parti del mondo. Un’operazione già fatta in passato con iPhone 3GS e quindi iOS 6, con Android 2.1 e 2.2 e con Windows Phone 7.

Per tutti coloro che possiedono quindi un BlackBerry OS, un BlackBerry 10, un Nokia S40 o un Symbian S60, è necessario cambiare smartphone per continuare ad utilizzare l’app di messaggistica più famosa del pianeta.

Commenti