Ragusa, potenziamento del Sistema Hf del progetto “Calypso”

Ragusa, potenziamento del Sistema Hf del progetto “Calypso”

RAGUSA – Il Sistema Hf del progetto Italia-Malta “Calypso”, già attivo da Ottobre 2013, sarà potenziato con l’installazione di una quarta antenna a nord-ovest di Pozzallo, precisamente nel porto turistico di Marina di Ragusa.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Il Sistema, costituito ad oggi da tre antenne, poste rispettivamente una nell’area portuale di Pozzallo ed altre due a Malta, consente la prevenzione da eventuali sversamenti di idrocarburi per tutelare le coste siciliane e maltesi. 

Calypso Radar Pozzallo

Il meeting di presentazione “Calypso – Follow-on”, si è tenuto nei giorni scorsi a Malta e, durante l’incontro, sono intervenuti il project leader Aldo Drago dell’Università di Malta e i rappresentanti del partenariato. Questi ultimi hanno evidenziato che, grazie al potenziamento del Sistema, sarà possibile incrementare il livello di disseminazione mediante dei servizi web-services e la realizzazione di un’app per sistemi mobili e, infine, realizzare degli ulteriori training al personale già in servizio, al fine di garantire la perfetta operabilità del sistema. 

Calypso Radar Malta

Il Sicilian focal point del progetto, Giuseppe Ciraolo, ha così commentato il progetto: “Il sistema consente agli Enti preposti di risalire con assoluta precisione alla provenienza in caso di sversamenti accidentali e di attività illecite come il lavaggio delle cisterne delle petroliere che navigano nel canale. I sistemi Hf, ormai riconosciuti dall’Ente internazionale della comunicazione e già presenti lungo le coste americane, nei golfi di Trieste e Napoli, non nuocciono assolutamente alla salute pubblica in quanto operanti nel campo delle radiofrequenze comunemente utilizzate per la trasmissione Tv o radio”.

Calypso

 

Commenti