Trapani, trasferta “calda” a Como

Trapani, trasferta “calda” a Como

TRAPANI –Con le unghie e con i denti, stavolta bisogna vincere“. Queste le parole dell’allenatore del Como, Carlo Sabatini, in vista del match di domani sera che vedrà di fronte, allo stadio “Silvio Piola” di Novara, Como e Trapani. La gara è valevole per la quarta giornata del campionato di serie B.

Si prevede quindi una trasferta calda per i siciliani. Nonostante l’ultimo posto in classifica, avendo collezionato solo un punto, i lombardi vengono da un pirotecnico pareggio per 3 a 3 in casa del Vicenza, e hanno acquisito una cattiveria e una forza offensiva che non si era ancora vista durante le prime giornate di campionato.

Discorso diverso per il Trapani. I siciliani, infatti, vengono dal deludente pareggio per 1a 1 di sabato, in casa contro la Virtus Lanciano e più che per la mancata vittoria è stata la condizione della squadra a destare preoccupazione, apparsa imballata e poco pericolosa. L’allenatore del Trapani Serse Cosmi nella consueta conferenza prepartita, ha incontrato la stampa con la quale ha analizzato la difficile partita di domani e, soprattutto, ha commentato l’ultima partita di campionato pareggiata contro la Virtus Lanciano.

È la prima volta da quando è iniziato il campionato che accusiamo un calo fisico negli ultimi minuti di gara. Abbiamo mantenuto il possesso di palla per gran parte della gara e solo nella seconda parte del match il Lanciano è riuscito a schiacciarci. È un calo fisiologico, siamo all’inizio del campionato e non si può pensare che la squadra possa mantenere lo stesso ritmo per tutta la partita“.

Arbitro della partita sarà Marco Serra della sezione AIA di Torino. Assistenti di gara Alfonso D’Apice, di Parma, e Pietro Dei Giudici di Latina; quarto ufficiale Marco Mainardi di Bergamo.

Commenti