Trapani, Terlizzi: “La mia squalifica? Un capitolo chiuso”

Trapani, Terlizzi: “La mia squalifica? Un capitolo chiuso”

TRAPANI – Il difensore centrale Christian Terlizzi è intervenuto oggi in conferenza stampa per parlare del momento del Trapani e per commentare alcune situazioni che lo hanno visto protagonista in questo avvio di stagione. La squadra siciliana nella prossima partita di serie B affronterà il Livorno: per il giocatore romano la partita contro la squadra toscana sarà estremamente difficile essendo il Livorno abbastanza in salute, ma sicuramente il Trapani non andrà ad affrontarla in modo timoroso, ma consapevole dei propri mezzi e delle proprie ambizioni.

Poi il giocatore si è soffermato sull’episodio che ha portato il giudice sportivo a comminare nei suoi confronti la lunga squalifica, affermando come, in realtà, la sua non sia stata una vera e propria gomitata ma una spinta con l’avambraccio, reazione dovuta a diverse provocazioni ricevute nel corso della partita dall’avversario. Per Terlizzi inoltre la squalifica è stata sproporzionata rispetto anche a quanto si è visto nel corso di questa prima parte di campionato nella altre partite della serie cadetta.

Infine non è mancato anche il commento sul suo ruolo all’interno dello spogliatoio. Per i giovani, peraltro molto promettenti, che il Trapani ha in rosa lui è un punto di riferimento e non si tira indietro nel dare consigli. Infatti l’esperto difensore ricorda costantemente come sia importante riflettere prima di prendere ogni decisione, per evitare come è capitato anche a lui in passato, di rinunciare ad importanti occasioni. Inoltre non si deve lasciare nulla al caso e sfruttare ogni opportunità che si presenta per mettersi in mostra e per dimostrare il proprio potenziale.

Commenti