Trapani, squadra “irriconoscibile” sconfitta a Vicenza

Trapani, squadra “irriconoscibile” sconfitta a Vicenza

TRAPANI – Brutta sconfitta oggi del Trapani allo stadio “Romeo Menti” contro il Vicenza. La squadra di mister Boscaglia prosegue il suo momento negativo e continua a dimostrare notevoli difficoltà in trasferta.

La squadra di casa inizia subito bene la partita e crea la prima occasione del match al 2’, quando Di Gennaro manda alto un tiro dal limite dell’area. Cinque minuti dopo, al 7’, il Vicenza passa già in vantaggio con Brighenti: bel cross di D’Elia dalla sinistra ed il difensore anticipa Rizzato insaccando la sfera alle spalle di Marcone. La reazione del Trapani non si fa attendere ed al 13’ Basso non riesce a insaccare un interessante pallone messo al centro da Nadarevic. Al 15’ ancora i veneti vicini al raddoppio con Moretti che manda il pallone a lato di un soffio. Il Trapani fatica moltissimo contro un Vicenza che fa girare bene la palla sfruttando soprattutto le fasce e mettendo in grossa difficoltà i terzini trapanesi. Al 34’ il solito Moretti impensierisce Marcone con un gran destro ma il 22 granata respinge prontamente. Il pressing del Vicenza sfocia al 41’ nel gol del 2 a 0 firmato Di Gennaro: il regista biancorosso lascia partire uno stupendo sinistro dal limite dell’area che non lascia scampo a Marcone. La prima frazione di gioco si conclude dunque sul risultato di 2 a 0 per i padroni di casa, i quali conducono meritatamente il match contro un Trapani arrendevole già dalle prime battute di gara.

Mister Boscaglia negli spogliatoi decide di lasciare fuori un confusissimo Vidanov per far posto a Daì. Il Trapani rientra in campo leggermente più aggressivo rispetto a quanto mostrato nel primo tempo, costruendo un’ottima occasione al 49’ con Mancosu che, abile a proteggere la sfera, serve al limite dell’ area Zampa il cui tiro, però, viene bloccato agevolmente da Vigorito.
Al 50’ serve un miracolo di Marcone per negare il 3 a 0 al Vicenza: Giacomelli serve Cocco sul cui destro il portiere rumeno compie un grande intervento. La partita si chiude virtualmente al 59’, quando nel giro di dieci secondi Nadarevic si fa dapprima ammonire e subito dopo espellere a causa di qualche parola di troppo nei confronti del direttore di gara Pairetto. Boscaglia allora cerca di scuotere i suoi buttando nella mischia Malele e Barillà. I nuovi entrati aggiungono grinta ad una squadra che però oggi versa in estrema difficoltà. Al 72’ Mancosu da posizione defilata lascia partire un gran destro che si spegne sopra la traversa. All’81’ Moretti chiude definitivamente la gara: confusione in area trapanese, la palla finisce al limite tra i piedi del centrocampista vicentino che con un preciso destro batte per la terza volta Marcone.

La partita termina 3 a 0 per la squadra di casa. Preoccupa, adesso, lo stato di forma della squadra siciliana che dovrà affrontare nel prossimo turno di campionato un’altra trasferta difficile in territorio veneto contro il Cittadella. Si attendono reazioni….

 

Commenti