Pink Day: obiettivo raggiunto alla Cala di Palermo

Pink Day: obiettivo raggiunto alla Cala di Palermo

PALERMO – La sensibilizzazione al tumore al seno ha vissuto una giornata da incorniciare: lo scorso 25 ottobre, infatti, il Pink Day ha visto la partecipazione di molte persone.

Inizio alle ore 10 alla Cala del porto di Palermo, dove i protagonisti si sono schierati per dar vita ad un giorno di sport volto alla conoscenza del cancro al seno. A prendersi la scena, nel maschile, è stato Vincenzo Agnello, che ha percorso gli 8 chilometri in 28’03”. Dietro di lui, a poco più di trenta secondi, è arrivato Leonardo Lunetto, seguito da Giuseppe Laudicina. 

Nei 6,5 km del femminile, invece, ha vinto Chiara Immesi, in 25’54”. Dietro di lei sono giunte Maria La Barbera ed Elena Dragotto, quest’ultima con un ritardo di quasi 3 minuti.

Anche se non hanno primeggiato per le loro prestazioni sportive, sicuramente hanno fatto sentire la loro presenza anche le testimonial dell’evento Daniela Cassataro (32’16”) e Matilde Alessi.

pink day acsi sicilia occidentale

Altro personaggio importante è stato Pino Pomilia, che ha partecipato come rappresentante della Lega Italiana Lotta ai Tumori.

Alla fine della gara, tutti i partecipanti sono stati omaggiati di un pacco contenente prodotti ittici dell’azienda FLOTT di Aspra.

Commenti