Passalacqua Ragusa, a Napoli secondo stop stagionale

Passalacqua Ragusa, a Napoli secondo stop stagionale

NAPOLI –   La Passalacqua che non ti aspetti subisce a Napoli la seconda sconfitta della stagione. Il punteggio di 58 a 51 condanna le biancoverdi al secondo ko dopo quello di Vigarano, il primo dopo 16 vittorie consecutive.

Davanti alle telecamere di Sky Sport 2, le ragusane non sono riuscite a spuntarla sul parquet della Saces Dike Napoli, al termine di una partita equilibrata ma costantemente in mano alla formazione guidata dal coach Roberto Ricchini. Una vittoria meritata quella della formazione partenopea, agevolata dalle condizioni precarie di Pierson e Ivezic, e dall’uscita anticipata per infortunio di Sabrina Cinili. Quest’ultima è andata ad allungare la lunga lista delle infortunate.

E’ chiaro che con una lista di infortunate così lunga – chiarisce il  coach Nino Molino le prestazioni non possono essere quelle che vorremmo. Non dobbiamo dimenticare che Valerio è fuori da diverse settimane. E’ altrettanto chiaro – continua – che non ci dobbiamo soffermare su questa valutazione e dobbiamo ricominciare a tirare meglio. Non accetto che si sbaglino dei passaggi anche facili, specie nei momenti chiave della partita. Per il resto abbiamo perso su un campo dove avevano già perso prima di noi squadre come Venezia e Schio, ed in più in un momento in cui Napoli non aveva ancora una giocatrice come Fontenette. In questo momento dobbiamo soprattutto recuperare tutte le giocatrici. I bilanci, comunque, si fanno alla fine”.

La Passalacqua Ragusa, domenica prossima, tornerà in casa contro l’Umbertide.  

Commenti