Palermo-Inter 0-1: rosanero con un piede in Serie B

Palermo-Inter 0-1: rosanero con un piede in Serie B

PALERMO – Una sconfitta sotto la bufera per il Palermo. Sotto una pioggia che ha reso il campo pesante, è l’Inter a gioire e a conquistare tre punti fondamentali per la sua corsa verso la Champions League. Vittoria di misura decisa grazie ad una rete nella ripresa di Joao Mario.

Corini decide di andare sul classico: 3-5-1-1 con Posavec in porta, Cionek-Goldaniga-Gonzalez in difesa, Rispoli e Pezzella esterni di centrocampo a supportare il trio Bruno Henrique-Gazzi-Jajalo, poi Quaison dietro Nestorovski, unica punta.

Piove a dirotto al Barbera. Primo quarto d’ora d’applausi per il Palermo che è ben messo in campo e non fa giocare l’Inter. La prima potenziale occasione è al 4′, quando Nestorovski viene anticipato da Murillo sul servizio di Rispoli. I nerazzurri provano ad allargare il gioco ma i padroni di casa giocano sulla ribattuta per sfruttare la velocità di Quaison in contropiede, con il passare dei minuti però l’Inter riesce a prendere le misure e si rende pericolosa al 22′ con Candreva, servito da Icardi, che impegna Posavec. Cinque minuti più tardi è sempre la squadra di Pioli a sfiorare la rete del vantaggio con Brozovic: gran tiro da lontano e ottima la respinta di Posavec con la mano di richiamo, poi Icardi sulla respinta spara clamorosamente alto.

Gli spazi iniziano a farsi più larghi e prima Nestorovski, di testa al 33′, colpisce da posizione ravvicinata Gagliardini in volto, poi è l’Inter in contropiede, al 38′, ad andare vicina al goal. Buono lo scambio Candreva-Brozovic, con il cross di quest’ultimo che viene deviato da Gazzi, vicino all’autorete. Bene Posavec a salvare tutto. L’ultima azione del primo tempo è di Mauro Icardi, a pochi secondi dal duplice fischio di Irrati: bel destro a giro, a lato di poco.

La ripresa si apre come si era chiuso il primo tempo: bene l’Inter che schiaccia il Palermo nella propria metà campo, avendo il pallino del gioco. Al 54′ nel cuore dell’area di rigore è Gagliardini a sforbiciare, andando vicino allo 0-1. Il Palermo inizia a fare fatica, la differenza tecnica si fa sentire minuto dopo minuto. Entra Joao Mario per Banega ed è la mossa che cambia il match. Tra il 59′ ed il 61′ sono Perisic e Icardi ad impensierire Posavec, ma al 65′ c’è la rete del sorpasso nerazzurro: è proprio Joao Mario, in mischia dentro l’area, a punire Posavec. Bravo il portoghese ad attaccare lo spazio sul cross di Candreva, serve soltanto spingere il pallone in porta. 0-1.

Corini sostituisce Bruno Henrique e Rispoli con Balogh e Diamanti, giocandosi il tutto per tutto. A dieci minuti dalla fine scoppia una rissa per un brutto fallo di Ansaldi su Nestorovski: il terzino nerazzurro viene espulso e con lui è costretto anche Stefano Pioli a lasciare il campo per proteste. All’82’ viene annullato un goal al Palermo per aver battuto una punizione troppo velocemente. A battere Handanovic era stato Quaison. Il Palermo ci prova due minuti più tardi con Chochev, un destro secco e potente che si perde sul fondo.

I rosanero attaccano a testa bassa, piove sempre più forte ma mancano le energie. Diamanti prova a tenere palla nella metà campo avversaria, tenta di inventare qualcosa ma non c’è nulla da fare anche perché l’Inter riesce a trovare equilibrio in dieci uomini e resiste anche dopo i cinque minuti di recupero. Una sconfitta immeritata dove però il tasso tecnico ha fatto la differenza. Nel finale espulso anche Gazzi.

Palermo che perde clamorosamente terreno dall’Empoli, che nel frattempo ha battuto 1-0 l’Udinese in casa, crollando da -8 a -11. La salvezza adesso è davvero un miraggio.

IL TABELLINO

PALERMO (3-5-1-1): Posavec 7; Thiago Cionek 6, Gonzalez 5,5, Goldaniga 5,5; Rispoli 6; Bruno Henrique 6, Gazzi 5,5, Jajalo 6, Pezzella 6; Quaison 6,5; Nestorovski 6,5. All. Corini 6

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Murillo, Miranda, Ansaldi; Gagliardini, Brozovic; Candreva, Banega, Perisic; Icardi. All. Pioli

Marcatori: 65′ Joao Mario

Ammonizioni: 19′ Nestorovski (P), 22′ Ansaldi (I), 35′ D’Ambrosio (I), 43′ Goldaniga (P), 63′ Gazzi (P), 78′ Balogh (P), 79′ Ansaldi (I), 83′ Diamanti (P), 89′ Quaison (P), 94′ Gazzi (P)

Espulsioni: 81′ Ansaldi (I), 94′ Gazzi

Sostituzioni Palermo: 71′ Balogh / Bruno Henrique, 77′ Diamanti / Rispoli, 81′ Chochev / Jajalo

Sostituzioni Inter: 55′ Joao Mario / Banega, 77′ Kondogbia / Perisic, 82′ Santon / Candreva

Recupero: 2′ 1T, 5′ 2T

Arbitro: Massimiliano Irrati

Note: espulso l’allenatore dell’Inter Stefano Pioli.

Commenti