PAGELLE Catania. Attacco super, Schiavi si scopre bomber

PAGELLE Catania. Attacco super, Schiavi si scopre bomber

CATANIA – Newsicilia.it attribuisce ai protagonisti rossoazzurri i voti per quanto espresso in occasione del derby con il Trapani, sconfitto per 4-1 allo stadio Angelo Massimino. Nessun voto inferiore alla sufficienza. Riportiamo di seguito le nostre valutazioni:

Jean François Gillet 6.5: Un’ottima respinta nel corso del match ed un paio d’interventi poco impegnativi.

Lorenzo Del Prete 7: In continua e costante crescita. Sforna cross in gran quantità, supporta la manovra offensiva e arretra quando necessario. Si fa trovare sempre pronto.

Raffaele Schiavi 8: Inusuale per un difensore realizzare una doppietta. Cercava da tempo la via del gol, l’ha trovata in occasione del derby. E che gol! Preciso e puntuale, inoltre, in chiave difensiva.

Luca Ceccarelli 6.5: Consueta esperienza al servizio del reparto arretrato. Infonde fiducia e sicurezza alla difesa rossoazzurra.

Antonio Mazzotta 6.5: Bada soprattutto a contenere, ma non disdegna di affondare sulla sinistra quando la situazione lo richiede, dialogando bene con Rosina.

Fabian Rinaudo 6.5: Parte male commettendo il fallo da rigore che consente al Trapani di sbloccare il risultato. Si rialza nei minuti successivi dell’incontro concedendo sempre meno a giocatori molto insidiosi come Falco ed Aramu.

Daniele Sciaudone 7: L’inizio non promette benissimo. Con il passare dei minuti, però, cresce sensibilmente in termini di qualità ed intensità rivelandosi un elemento cardine a centrocampo.

Alessandro Rosina 7.5: Inizialmente non sembra trovarsi a proprio agio nel terzetto di centrocampo. Nella ripresa guadagna metri, il Trapani si sbilancia e lui trova praterie immense da sfruttare al meglio, macinando chilometri e sfornando assist.

Lucas Castro 8: Prova maiuscola. In netta ripresa l’argentino, che attraversa uno stato di forma eccellente. Nel secondo tempo diventa imprendibile per la difesa trapanese, incisivo e devastante, trovando anche la via del gol. Tornerà utilissima al Catania la qualità del ‘Pata’ nelle prossime partite.

Riccardo Maniero 7: Anche per lui una prestazione fatta di grande sacrificio. Aiuta la squadra a difendere ma, al tempo stesso, là davanti rappresenta un pericolo costante per la malcapitata difesa del Trapani.

Emanuele Calaiò 7: Esce dal campo per un piccolo fastidio muscolare, raccogliendo gli applausi dello stadio Angelo Massimino per la prestazione tutta cuore e grinta messa al servizio del Catania. Prezioso punto di riferimento in avanti, gli avversari fanno fatica a contenerlo.

Michal Chrapek 6: Entra nella ripresa avendo un buon impatto. Molto ordinato e preciso nei passaggi il centrocampista polacco.

Gonzalo Escalante 6: Contribuisce ad alleggerire la pressione del Trapani nei minuti finali.

Gonzalo Piermarteri s.v.: In campo al 90′ al posto di Castro.

CATANIA-TRAPANI, TABELLINO PARTITA

MARCATORI: 8’Terlizzi rig., 49’ Schiavi, 52’ Terlizzi aut., 62’ Castro, 90’ Schiavi

CATANIA (4-3-1-2): 1 Gillet; 18 Del Prete, 5 Schiavi, 45 Ceccarelli, 43 Mazzotta; 44 Sciaudone (77’ Escalante), 21 Rinaudo, 10 Rosina; 19 Castro (90’ Piermarteri), 9 Calaiò (77’ Chrapek), 7 Maniero. A disp: 22 Terracciano, 28 Parisi, 26 Belmonte, 24 Capuano, 8 Escalante, 42 Coppola, 20 Chrapek, 25 Piermarteri, 34 Rossetti. All. Marcolin

TRAPANI (4-3-1-2): 1 Gomis; 15 Perticone (84’ Lo Bue), 4 Pagliarulo, 33 Terlizzi, 3 Daì; 5 Scozzarella, 14 Ciaramitaro, 17 Barillà (65’ Aramu); 20 Falco; 9 Abate (45’ Basso), 31 Malele. A disp: 22 Marcone, 19 Martinelli, 23 Lo Bue, 6 Zampa, 21 Feola, 7 Basso, 25 Lombardi, 28 Aramu, 27 Costa. All. Cosmi

Arbitro: Claudio Gavillucci di Latina.

Ammoniti: Mazzotta, Chrapek, Ciaramitaro, Malele

Espulsi: Ciaramitaro (doppio giallo)

 

Commenti