Messina, imprenditore Barbera rileva marchio societario e iscrive la squadra in D?

Messina, imprenditore Barbera rileva marchio societario e iscrive la squadra in D?

MESSINA – La speranza di risorgere e di non sparire è più che concreta a Messina. Una speranza che si è concretizzata in questi ultimissimi giorni, grazie all’imprenditore messinese Francesco Barbera.

Stamani, infatti, Barbera ha trovato un principio d’accordo con Pietro Lo Monaco, ex presidente del Messina e attuale amministratore delegato del Catania, per rilevare il marchio della società.

Grazie a questa necessaria intesa, i consulenti che formalizzeranno la cessione del marchio societario potranno agire per il passaggio da Lo Monaco a Barbera. L’incontro si è tenuto a Messina, così come si è tenuto nella città peloritana il meeting tra l’imprenditore messinese e il sindaco Renato Accorinti, accompagnato dall’assessore allo Sport, Sebastiano Pino.

Questo incontro, invece, si è tenuto a palazzo Zanca, nel primo pomeriggio: Barbera era in compagnia del suo legale, Bonny Candido, e del consulente Antonio Morgante. 

Qual è il progetto proposto da Barbera? Innanzitutto, è in primo piano la possibile iscrizione in Serie D con l’aiuto economico di un gruppo di imprenditori messinesi, che hanno già accettato di contribuire alla causa giallorossa. Tra l’altro, è confermata la prosecuzione dei lavori al “Celeste“, che dovrà essere lo stadio in cui giocherà il Messina già dalla prossima stagione.

Filtra molto ottimismo rispetto ai giorni scorsi: tocca all’amministrazione comunale mettere Barbera nelle condizioni adeguate per poter mettere in pratica il progetto illustrato nella giornata di oggi. 

Commenti