Acireale, trasferta da dimenticare. Travolto 9 a 0 dal Cogianco

Acireale, trasferta da dimenticare. Travolto 9 a 0 dal Cogianco

GENZANO DI ROMA –  L’Acireale esce con un pesante 9 a 0  dal terreno di gioco del Carlisport Cogianco travolto dai romani da ieri in vetta alla classifica con 29 punti insieme a Salinis e Belvedere.

Al PalaCesaroni  di Genzano (Roma) i padroni di casa giocano con il lutto al braccio per la scomparsa del padre del laterale Renato Richartz e della nonna del presidente onorario Carlo Giannini.

Assente tra le fila dei romani Paulinho, tenuto a riposo in vista della gara contro il Catania Librino.

Le nove reti sono maturate tutte nella prima frazione di gara: 4 di Lucas, 2 di Everton, 2 di Borsato e una di Ippoliti. I granata, praticamente, non sono mai scesi in campo e già dopo 1’37” erano sotto di due gol.

Un sabato da archiviare in fretta perché le attenuanti delle assenze di Trovato e capitan Musumeci (entrambi squalificati) non possono costituire un alibi. L’Acireale visto prima della pausa, nella convincente vittoria nel derby con il Catania, non può essere la stessa squadra vista al rientro dalle festività natalizie.

La cronaca. Vizonan segna due volte in 1’30”. Prima ribadisce in rete dopo un precedente tentativo respinto dal palo, nel secondo sfrutta un tiro-cross di Ruben e realizza il 2-0.  Lo scatenato giocatore laziale a 5’20” si gira e fulmina il portiere acese con un destro dal limite, ma non è finita. Al 12′ sigla il 4-0 che gli vale il poker e la 15 esima rete stagionale. L’Acireale non sa reagire e soccombe fino al 9-0, frutto di una giornata storta nel corso della quale nessuno dei giocatori granata è riuscito ad opporsi né ad andare in rete almeno da rendere il passivo meno pesante.

Sabato prossimo l’Acireale torna in casa contro il Borussia Policoro.

Carlisport Cogianco- Acireale 9-0 (9-0 p.t.)
CARLISPORT COGIANCO: Giannone, Ruben, Everton, Lucas, Teixiera, Batella, Borsato, Ippoliti, Boaventura, Richartz, De Bella, Del Ferraro. Allenatore Micheli

ACIREALE: S. Tornatore, Pizetta, Pennisi, Castrogiovanni, M. Tornatore, Messina, Berti, Pagano, Coco. Allenatore Samperi.

Marcatori: 0’56” p.t., 1’37”, 5’19”, 12’11” Lucas (C), 13’40”, 14’54” Everton (C), 18’40” Ippoliti (C), 19’15”, 19’43” Borsato (C)

ARBITRI: Gianfranco Di Padova (Termoli), Natale Mazzone (Imola) CRONO: Andrea Loria (Roma 1)

Commenti