Il Catania perde, la Nord va al “Paolone” dall’Amatori e contesta Pulvirenti IL VIDEO

Il Catania perde, la Nord va al “Paolone” dall’Amatori e contesta Pulvirenti IL VIDEO

CATANIA – Il Catania cade ancora una volta, la quarta di fila dopo le precedenti sconfitte contro Melfi, Lecce e Paganese.

A sbancare il “Massimino” stavolta è il Foggia di Stroppa che si conferma capolista del campionato, battendo i rossazzurri per 0-1 grazie all’autorete di Gil.

Una partita che ha dato a tutto l’ambiente l’ennesimo boccone amaro di una stagione che potrebbe finire peggio di come si pensava: diverse le scelte del tecnico Giovanni Pulvirenti che probabilmente hanno inciso sulla gara, con i soli Pisseri e Bergamelli che si salvano in un match da “depressione calcistica“.

Questo termine calza a pennello anche perché quello che è successo prima e durante la sfida delle 14,30 è degno di nota: se già vi raccontavamo di come i tifosi etnei a causa della rottura del tornello all’ingresso dello stadio che ha impedito l’accesso alla Curva Nord fossero rimasti fuori, adesso è bene tornare a parlare di quello spicchio di tifo organizzato che ha deciso di assentarsi e disertare il “Massimino” per seguire invece un’altra squadra di Catania, quella rugbistica (l’Amatori).

Al “Benito Paolone” di Santa Maria Goretti, è stata presente infatti una grande fascia di tifosi rossazzurri che hanno contestato a gran voce l’ex presidente Antonino Pulvirenti, al quale è stato sospeso il Daspo. Ecco il video della contestazione

Commenti