Grinta e determinazione regalano la vittoria a Despar e Orizzonte

Grinta e determinazione regalano la vittoria a Despar e Orizzonte

La Despar Messina porta a 14 la sua striscia di vittorie battendo con un ampio 10-4 il Rapallo in trasferta e si conferma seconda in classifica.

Prestazione impeccabile per le peloritane che mostrano, partita dopo partita, una costante crescita sia fisica che tecnica.

Il tecnico Maurizio Mirarchi sottolinea i progressi della sua squadra: “Dopo un inizio titubante abbiamo preso in mano il match confermando il nostro processo di crescita, fisico e mentale che mi auguro ci possa regalare altre soddisfazioni. Bene la fase difensiva e tutte le ragazze sono state all’altezza della situazione. Adesso ci aspetta una settimana importante. Prima c’è il Cosenza, poi l’appuntamento per noi prestigioso con la Coppa Italia che vogliamo onorare nel migliore dei modi”.

Per l’Orizzonte Catania, invece, la sfida contro Firenze rappresenta un’occasione da “dentro o fuori”: in ballo ci sono la retrocessione o la permanenza nella massima serie.

Alla vigilia dalla sfida casalinga contro le fiorentine, Martina Miceli aveva dichiarato: “Quella di domani per noi sarà la partita dell’anno, vogliamo giocarla come se fosse Gara 5 di una finale scudetto!“.

La grinta e la voglia di raggiungere l’obiettivo salvezza, hanno pagato la formazione catanese con una meritatissima vittoria per 10-6 alla piscina “Francesco Scuderi” di Via Zurria.

Commenti