Giornata nazionale dello sport, Marco Biagianti “tedoforo” della cerimonia d’apertura

Giornata nazionale dello sport, Marco Biagianti “tedoforo” della cerimonia d’apertura

CATANIA – Sarà Marco Biagianti, centrocampista e capitano del Catania ad aprire ufficialmente la Giornata dello Sport, voluta dal Coni e dal Comune di Catania, e in programma domani (domenica) 4 giugno in occasione del “lungomare liberato”, nelle zone di viale Ruggero di Lauria, via del Rotolo, piazza Nettuno lato mare e nel porticciolo di San Giovanni Li Cuti. Biagianti sarà il “tedoforo” della cerimonia di apertura che si terrà alle ore 9.30 nel campo di pallacanestro di Piazza Nettuno. Alla fine della cerimonia – a cui parteciperanno le autorità, fra cui l’assessore regionale allo Sport Anthony Barbagallo, il questore di Catania Giuseppe Gualtieri, l’assessore comunale alle Attività produttive Nuccio Lombardo e il vicepresidente vicario del Coni regionale Sergio Parisi – avranno inizio le gare.

Domani sarà una vera festa dello sport. A Catania, come nel resto d’Italia, ma a Catania in una location particolare come quella del lungomare. La Giornata Nazionale dello Sport voluta dal Coni e giunta, a livello nazionale, alla XIV edizione, darà l’occasione ai più giovani di praticare ben 21 discipline sportive. Il tutto grazie al posizionamento di piste, campi, circuiti e strutture, che disegneranno una sorta di palestra all’aperto nelle arterie principali del lungomare della scogliera di Catania. Parteciperanno all’iniziativa le federazioni sportive di atletica leggera, badminton, baseball, calcio, canoa, ciclismo, danza sportiva, judo lotta e karate, kick boxing, motonautica, pallacanestro, pallavolo, pesca sportiva ed attività subacquea, rugby, scacchi, tennis, tennistavolo, vela e waterbasket. “Ventuno discipline sportive – commenta con soddisfazione il presidente regionale del Coni Sergio D’Antonida provare e da vivere, per chi già le pratica, per chi vuole osservare e sperimentare, per chi vuole godere di una vera giornata all’insegna dello sport e della sua promozione presso i giovani e non solo. La Giornata dello Sport, sostenuta a livello nazionale dal Coni, potrà contare anche sull’impegno e la passione di una città come Catania da sempre culla di svariate discipline sportive. La location scelta contribuirà di certo alla riuscita della manifestazione”.

Saranno oltre 500 i mini atleti che promuoveranno lo sport in una delle zone normalmente più trafficate della città, che invece domani sarà completamente dedicata al benessere e al divertimento. L’allestimento e la realizzazione di questa sorta di “palestra all’aperto” sono stati affidati alle varie federazioni grazie all’impegno dei loro presidenti, in particolare la Fidal che ha scelto Catania come unico sito di tutta Italia in cui allestire la pista che sarà il fiore all’occhiello della coreografica iniziativa. In vale Ruggero di Lauria sarà infatti posizionata una sorta di mini pista della lunghezza di 50 metri. “La pista di atletica, ma anche i campi per le altre discipline, oltre all’utilizzo dello splendido mare di Catania: un’intera giornata in cui lo sport, grazie al Coni, diventerà patrimonio della città e dei suoi abitanti. La finalità della Giornata Nazionale dello Sport – spiega il delegato provinciale del Coni di Catania, Enzo Falzone – è proprio quella di diffondere la pratica sportiva e i suoi valori. Tengo a ringraziare l’Amministrazione comunale, con in testa il sindaco Enzo Bianco, e tutte le Federazioni che si sono prodigate fin da subito per consegnare a Catania una giornata così ricca di avvenimenti e di possibilità di praticare sport”.

Parteciperanno all’iniziativa anche gli atleti del Comitato italiano Paralimpico nelle varie specialità ed in particolare in quella dello wheelchair rugby. Nello spazio d’acqua di San Giovanni li Cuti, oltre alle altre attività programmate, si svolgeranno due attività federali: il Trofeo CONI di Motonautica giovanile con gommoncini di gara e il 1° Trofeo Città di Catania waterbasket, nuova disciplina che inizia a Catania la sua avventura. La chiusura del traffico regolare di tutta la zona è previsto dalle ore 7.00 ed il divieto di sosta a partire dalle ore 9.00.

Commenti