Il derby dello Stretto è dell’Amatori Messina

Il derby dello Stretto è dell’Amatori Messina

REGGIO CALABRIA – Successo condito da un’ottima prova per l’Amatori Messina alla prima giornata del campionato di serie B di rugby. Nel derby dello Stretto giocatosi allo stadio San Cristoforo i biancorossi hanno avuto la meglio sui padroni di casa del Rugby Reggio Calabria per 15-27.

Il ’15’ peloritano parte subito forte portandosi in vantaggio già al 3′ con la meta di Bertè, servito da Casals, che poi trasforma per lo 0-7. Poco dopo l’espulsione del coach Insaurralde per uscita dall’area tecnica non intacca le certezze dei suoi ragazzi, che continuano a macinare gioco e realizzano grazie alla corsa dell’imprendibile Casals. Trasformazione e 0-14 dopo 8′. La formazione giallonera accorcia all’11’ con Bombaci sugli sviluppi di una touch. Valenti calcia tra i pali ed è 7-14. Ancora una punizione di Valenti per pallone trattenuto da Santillano e al 26′ il punteggio è 10-14. Prima della chiusura del tempo l’Amatori perde Santilano che deve abbandonare il campo per la sospetta frattura di una costola.

Reggio - Amatori Me 4-10-14 (2)

Nella ripresa i messinesi allungano grazie a due punizioni di Casals al 50′ e al 54′ (10-20). Reggio Calabria lotta tentando di far valere la propria superiorità fisica ed in mischia. Arriva l’espulsione di Ripepi seguita dalla terza meta biancorossa targata Blandino, trasformata da Casals (10-27 al 63′). Ultimo acuto dei calabresi al 41′ con Masuero, che riesce abilmente ad eludere la difesa ospite.

Reggio - Amatori Me 4-10-14 (3)

Soddisfatto a fine gara il presidente Nello Arena: “Grande partita e grande vittoria. Una bella prestazione che ha visto funzionare bene il connubio tra i giovani e l’esperienza dei veterani”.

Contento per la vittoria, ma amareggiato per l’espulsione il tecnico Daniel Antonio Insaurralde: “abbiamo messo in campo dinamismo, concentrazione, determinazione, oltre alla capacità di un gioco collettivo in cui ognuno ha esercitato bene il suo ruolo. Abbiamo deciso a partita nei primi dieci minuti. Potevamo fare di più, ma l’arbitraggio ha frammentato troppo l’andamento della gara. Sono contento di come abbiano approcciato l’incontro sia giovani come Casals, Romagnoli, Piovani e Bertè, che i più esperti Blandino, Centorrino, Garozzo e Lo Re“.

Tabellino

1° tempo: 3′ meta Bertè, trasformazione Casals; 8’meta Casals, trasformazione Casals; 11′ meta Bombaci, trasformazione Valenti; 26′ punizione Valenti.
2° tempo: 10′ punizione Casals; 14′ punizione Casals; 19′ cartellino rosso Ripepi; 23° meta Blandino, trasformazione Casals; 28° cartellino giallo Tornesi; 41′ meta Masuero.

Rugby Reggio Calabria: Cutrupi, Mahrach (25′ 2° t Zema), Filardo, Cangemi, Valenti, Canale, Ripepi, Sorbara, Maesano, Callea (12′ 2° t Khaoua), Masuero, Di Perna, Bombaci (10′ 2° t Scappatura), Imbalzano, Scappatura (27′ 1° t Dente).
A disposizione: Pedà, Ammendola, Stilo.
Allenatore: Scott Palmer

Amatori Rugby Messina: D’Apice, Lo Re (20′ 2°t Tornesi), Piovani (30′ 2° t Guglielmo), Garozzo, Scaloni (35′ 2° t Salvador), Miduri, Cipriano (35′ 2° t Spanò), Blandino (25′ 2° t Cappadonia), Placanica, Casals, Bertè, Centorrino, Santilano, Ahmid (28′ 1° t Milazzo – 10′ 2° t Giordano), Romagnoli.
Allenatore: Daniel Antonio Insaurralde.

Arbitro: Schillirò (Catania)
Gdl: Crimi (Messina) e Angheloni (Reggio Calabria)

Foto: Vincenzo Nicita. Video: Ufficio Stampa Amatori Messina Rugby

Commenti