Coppa del Mondo: oro nella gara a squadre per Enrico Garozzo e Paolo Pizzo

Coppa del Mondo: oro nella gara a squadre per Enrico Garozzo e Paolo Pizzo

CATANIA – La medaglia d’argento olimpica di spada maschile, Paolo Pizzo, e il vice campione olimpico di spada maschile, Enrico Garozzo, concludono in modo travolgente il fine settimana di gare, vincendo la prova a squadre della quarta tappa di Coppa del Mondo, svoltasi ad Heidenheim, in Germania.

Lo spadista catanese e il compagno acese, sono stati protagonisti di un grande successo insieme ai compagni di nazionale Marco Fichera e Andrea Santarelli, completando una giornata strepitosa iniziata dagli azzurri con il successo sulla Bielorussia per 21-16 nel tabellone dei 32, prima di superare gli USA per 26-16 in quello dei 16.

Nei quarti l’Italspada ha battuto la Corea del Sud per 35-26, eliminando poi la Cina in semifinale con un tiratissimo 14-13. Finale capolavoro infine per l’Italia, che trionfa nella rivincita olimpica contro la Francia, battuta per 45-40.

Al termine della gara Paolo Pizzo, atleta del Gruppo Sportivo dell’Aeronautica Militare, è raggiante e ringrazia tutto il suo staff per il grande lavoro svolto al suo fianco negli ultimi mesi: “Sto lavorando davvero tanto, nel mio staff sono cambiate molte cose dopo le Olimpiadi e gli ultimi sono stati mesi di costruzione, nei quali ho rimesso tutto in discussione. Questo trionfo premia il lavoro fatto, sono felice e molto determinato ed ho degli obiettivi chiari davanti a me, che preparerò al meglio come ho sempre fatto. Questa vittoria ci voleva, siamo stati grandi ed abbiamo dimostrato di essere una squadra fortissima. Probabilmente questo è un puntello che ci fa capire cosa siamo in grado di fare, se tiriamo tutti bene e restiamo compatti. Oggi abbiamo davvero dimostrato quali sono le nostre potenzialità, ma sono molto contento anche della mia gara e so di poter migliorare ancora. Voglio ringraziare il mio staff, a partire dai maestri Andrea e Stefano Giommoni ed Enrico Di Ciolo, così come Mike Maric, mio preparatore per la parte respiratoria e new entry dello staff”.

Anche l’atleta del Gruppo Sportivo dei Carabinieri, Enrico Garozzo, che ieri era stato a un passo dal podio nella gara individuale, dove ha sfiorato il bronzo, non sta nella pelle e rivolge una dedica particolare per il successo appena conquistato: “Sono felicissimo per i risultati conquistati in questo week-end, a partire dalla prova individuale di ieri. Naturalmente sono ancor più contento per la vittoria di oggi, perché era quello che mi aspettavo dopo il duro lavoro svolto nelle ultime settimane, e sono fiero di poter dedicare questo successo a mia madre, che ieri ha festeggiato il compleanno”.

Commenti