Catania, valutato asset societario e ripresa allenamenti verso Lecce

Catania, valutato asset societario e ripresa allenamenti verso Lecce

CATANIA – Quest’oggi la squadra rossoazzurra, reduce dalla brillante affermazione contro l’Ischia Isolaverde che vale l’azzeramento dei punti di penalizzazione in classifica, ha ripreso gli allenamenti a Torre del Grifo Village. Obiettivo, mettere in archivio la bella vittoria di domenica scorsa concentrando tutte le proprie attenzioni sul successivo impegno di Lecce. Per l’occasione lo staff medico etneo valuterà le condizioni fisiche di Caetano Calil, andato a segno domenica, e Mattia Rossetti. Entrambi hanno lavorato in differenziato, mentre Andrea Russotto, anch’egli in gol al cospetto dell’Ischia, si è riposato a scopo precauzionale. 

Mentre la squadra è concentrata sulla preparazione della difficile trasferta pugliese sotto lo sguardo attento di mister Giuseppe Pancaro e dei suoi collaboratori, la proprietà del Calcio Catania ha emesso un comunicato stampa relativo all’eventualità del passaggio di consegne:

“Valutato l’asset, si precisa che coloro i quali fossero interessati all’eventuale acquisizione delle azioni del Calcio Catania S.p.A. di proprietà di Finaria S.p.A., dovranno formulare allo Studio Legale Abramo di Catania apposita manifestazione di interesse corredata da adeguate credenziali bancarie e – prima di procedere all’inizio della due-diligence – sottoscrivere il relativo Patto di Riservatezza. Si chiarisce, altresì, che qualora gli eventuali interessati fossero gruppi o società estere, la due-diligence potrà essere avviata alla ulteriore condizione del previo deposito a garanzia di una somma di denaro presso un Istituto di Credito nazionale di gradimento della stessa Finaria S.p.A.. I contenuti, gli importi e gli ulteriori dettagli potranno essere forniti direttamente dallo Studio Legale Abramo”.

Commenti