Catania, superato l’esame Monopoli. Scarsella non si ferma più

Catania, superato l’esame Monopoli. Scarsella non si ferma più

MONOPOLI – Secondo successo consecutivo per il Catania. I rossoazzurri vincono anche sull’insidioso campo del Monopoli. Davanti a circa 3.000 spettatori presenti allo stadio Veneziani, i padroni di casa si chiudono a riccio, in special modo nel primo tempo. Atteggiamento tattico che mette in difficoltà un Catania che ragiona poco, fatica a sfondare la muraglia eretta dai pugliesi facendo spesso ricorso a lanci lunghi. Il centrocampo rivoluzionato da Pancaro con Musacci, Russo e Lulli in campo al posto di Castiglia, Agazzi e Scarsella rispetto al match di Matera, non sortisce gli effetti sperati.

Gli etnei se ne accorgono soprattutto ad inizio ripresa, quando aumentano il pressing e l’aggressività dei padroni di casa che sbloccano il risultato al 49’. Sugli sviluppi di un calcio di punizione di Luciani, sbuca la testa di Esposito in area che sorprende tutta la retroguardia battendo Liverani. Il Monopoli crede nel colpaccio, ma la musica cambia quando Pancaro inserisce Scarsella al posto di un impalpabile Russo.

Il centrocampista-goleador aumenta la qualità nella zona mediana del campo ed è sempre parecchio temibile negli inserimenti aerei. Così accade che, al minuto 70, un perfetto assist di Falcone dalla sinistra trovi proprio la testa di Scarsella che pareggia i conti. Successivamente aumenta il forcing rossoazzurro, Pancaro vuole i tre punti a tutti i costi e si gioca anche la carta Barisic. In pieno recupero, ancora Scarsella fa centro. Cross morbido proprio del neo entrato Barisic al bacio per l’ex giocatore della Vigor Lamezia che supera Pellegrino. Game over al ‘Veneziani’, vento in poppa per il Catania che si porta a quota -3 in classifica.

MONOPOLI-CATANIA, TABELLINO PARTITA

RETI: 49’ Esposito, 70’ Scarsella, 90’+3 Scarsella

MONOPOLI (3-5-2): 1 Pellegrino; 2 Bei, 5 Castaldo, 3 Esposito; 7 Luciani, 8 Djuric (62’ Difino), 4 Battaglia, 10 Tarantino, 6 Pinto; 11 Gambino (72’ Canalini), 9 Croce (79’ Romano). A disp.: Tognon, Ferrara, Ricucci, Bellante, Maresca, Guglielmi. All. Tangorra.

CATANIA (4-3-3): 1 Liverani; 2 Garufo, 5 Ferrario, 6 Pelagatti, 3 Nunzella; 8 Lulli, 4 Musacci, 10 Russo (63’ Scarsella); 7 Di Grazia (50’ Falcone), 9 Calil, 11 Calderini (84’ Barisic). A disp.: Ficara, Parisi, Bacchetti, Bastrini, Castiglia, Agazzi, Barisic. All. Pancaro.

Arbitro: Valiante di Nocera Inferiore

Ammoniti: Gambino, Castaldo, Nunzella, Ferrario, Musacci, Luciani, Bei

Commenti