Catania, ora l’esame Ischia. Gara che può valere tanto

Catania, ora l’esame Ischia. Gara che può valere tanto

CATANIA – Messe in archivio le vittorie a distanza ravvicinata con Matera e Monopoli. Vittorie ottenute in trasferta, entrambe valide per il girone C del campionato di Lega Pro. Partenza sprint da parte della formazione rossoazzurra nonostante le comprensibili difficoltà incontrate in questi mesi dal punto di vista operativo, tecnico e societario.

Nel giro di pochi giorni il Catania si ritrova ad un passo dall’azzeramento dei punti di penalizzazione in classifica. È sufficiente una vittoria ulteriore per il raggiungimento di tale scopo, domenica si presenta la ghiotta opportunità di raggiungere l’obiettivo. Avversario degli etnei l’Ischia Isolaverde alle ore 14.30 allo stadio Angelo Massimino. Appuntamento che coincide con l’esordio casalingo in campionato del Catania, il primo abbraccio del popolo rossoazzurro in Lega Pro.

Si renderà necessario ripetere le recenti prestazioni partendo da tre concetti ritenuti fondamentali da mister Pancaro e dalla stessa società: scendere in campo con dedizione al sacrificio, umiltà e senso d’appartenenza. Caratteristiche fondamentali lungo un percorso che dovrà, innanzitutto, consentire al Catania di centrare nel più breve tempo possibile la salvezza. Solo successivamente si potrà capire dove, effettivamente, questa squadra possa arrivare.

Vietato sottovalutare l’impegno. Prendere sottogamba l’Ischia sarebbe molto pericoloso poiché il Catania se la vedrà con un collettivo di tutto rispetto, imbattuto e reduce da due successi di fila come i rossoazzurri. I campani sono ben allenati da Bitetto, organizzati, veloci e dotati di una buona struttura di squadra. Sarà un banco di prova importante per il Catania, una gara che può valere tanto per gli etnei.

Oltretutto sapendo di avere ancora una gara da recuperare, quella in programma con il Cosenza tra le mura amiche. Vincere aprirebbe scenari interessanti per una tifoseria che viene da due annate disastrose, un’estate di sofferenza e desidera riaccendere la passione per i colori rossoazzurri assistendo ad un rilancio in grande stile del Catania.

CATANIA-ISCHIA, I GIOCATORI A DISPOSIZIONE DI PANCARO:

Portieri: Bastianoni, Ficara, Liverani. 

Difensori: Bacchetti, Bastrini, Bergamelli, Ferrario, Garufo, Nunzella, Parisi, Pelagatti.

Centrocampisti: Agazzi, Castiglia, Lulli, Musacci, Russo, Russotto, Scarsella.

Attaccanti: Barisic, Calderini, Calil, Di Grazia, Falcone, Plasmati.

Commenti