Catania, doccia fredda: confermati i punti di penalizzazione inflitti

Catania, doccia fredda: confermati i punti di penalizzazione inflitti

ROMA – Il Collegio di Garanzia dello Sport, all’esito della sessione di udienze a Sezioni Unite, ha assunto la decisione di respingere il ricorso di Pablo Gustavo Cosentino contro la FIGC avverso la decisione della CFA, di cui al C.U. n. 024/CFA del 16 settembre 2015, che ha comminato in capo al ricorrente la sanzione dell’inibizione per anni 4 e ammenda di € 50.000.

Ha, infine, respinto il ricorso della società Catania contro la FIGC e la società Virtus Entella avverso la decisione della CFA, di cui al C.U. n. 024/CFA del 16 settembre 2015, che ha comminato alla società ricorrente la retrocessione all’ultimo posto nel campionato di Serie B stagione sportiva 2014-2015, oltre alla penalizzazione di 9 punti in classifica e all’ammenda di € 150.000.

Il club dell’Elefante confidava nella possibilità di beneficiare di qualche sconto in termini di punti inflitti, ma non sono arrivate risposte confortanti in questo senso. Il Catania, pertanto, rimane ancorato a quota 9 nella classifica del girone C del campionato di Lega Pro in cui milita. 

Commenti