Caltagirone: presentata la Mezza Maratona Nazionale

Caltagirone: presentata la Mezza Maratona Nazionale

CALTAGIRONE –  Si è svolta la mattina di giorno 2 ottobre la riunione nella sede organizzativa dell’a.s.d. Make Feel di Caltagirone per rifinire gli ultimi particolari riguardo all’evento nazionale.

Gli organizzatori dopo la riunione di venerdì non possono far altro che sperare di vedere numerosi atleti provenienti da tutta Italia. Alla gara, infatti, potranno partecipare i gruppi sportivi militari, gli atleti Assoluti, gli Atleti Senior/Master Amatori, i Gruppi Sportivi Scolastici, le Cooperative sociali, che si occupano di immigrati, gli atleti in Handbike e i diversamente abili. Finalità dell’evento sarà anche quindi quella dell’integrazione sociale.

Al percorso, di 21,097 Km, omologato proprio nei giorni scorsi dalla FIDAL, si aggiungerà una gara non competitiva di 1200 metri e la mezza maratona di 6,609 Km, Scala Ceramica.

La scelta di Scala Ceramica non è certo casuale, l’obiettivo infatti è quello di omaggiare una delle bellezze architettoniche della città, la Scala Santa Maria Del Monte 

La Mezza Maratona sarà anche un ottimo intrattenimento turistico; gli atleti potranno, infatti far da traino a parenti e amici che usufruendo di luoghi di ristoro, negozi ed alberghi faranno certo sorridere i lavoratori di tutta Caltagirone.

La manifestazione si svolgerà nel centro nuovo della città,  con ritrovo in piazza Falcone e Borsellino alle ore 9,00 di domenica 11 ottobre. L’evento, patrocinato dall’assessorato al turismo della  Regione Siciliana, dal Comune di Caltagirone e rientrante nella progettualità della Biennale della Ceramica, vuol essere un ”trait d’union“ di tutti i partecipanti senza distinzione di età e finalizzato all’integrazione sociale di tutte le categorie coinvolte.

I gruppi sportivi scolastici metteranno in gara i migliori studenti dei diversi indirizzi che potranno misurarsi con atleti professionisti.

Nelle edizioni passate, organizzate dalla Make Feel, ad eventi di corsa su strada nazionali hanno infatti partecipato atleti di livello olimpionico. Quest’anno per la prima volta si è deciso di fare uno sforzo maggiore pur non essendo tempi facili per gli organizzatori di qualsiasi disciplina, ci sarà dunque anche un montepremi per i primi dieci classificati di ogni categoria.

 

Commenti