Amatori Messina con onore a Benevento

BENEVENTO – Spettacolo e rugby di ottimo livello, all’impianto sportivo di Pacevecchia, nell’incontro Benevento Rugby – Amatori Rugby Messina, valido per la 7° giornata del Campionato di Serie B Girone D Poule 2. Il match è vinto dal Benevento per 35-20. La squadra sannita rimane capolista con 33 punti, seguita dall’Amatori Catania (23 punti) e Amatori Messina (18 punti).

I peloritani riescono a farsi onore contro una compagine che indiscutibilmente rimane la più forte del Girone, confermando quella superiorità in mischia che già si era vista nella partita di andata di questa prima fase di Campionato a Messina. Tuttavia, i ragazzi di capitan Santilano si fanno valere nel gioco aperto e lo dimostrano ampiamente per quasi tutta la durata del primo tempo.

Il primo tempo vede non solo l’Amatori protagonista, ma tale lo è, in particolare, Bertè, che già al 9’ va in meta e trasforma. La reazione dei biancocelesti giunge al 23’ con la meta di Bosco e la trasformazione di Fragnito. Quest’ultimo si lascia sfuggire la possibilità di due piazzati, mentre per i biancorossi è ancora Bertè a centrare i pali, al 24’ e al 34’, per due punizioni assegnate ai messinesi. Il Benevento, comprendendo di trovarsi di fronte un avversario di livello, ribalta già al 42’ le sorti del match, con la meta di Passariello trasformata da Fragnito. Fine della prima fase con un parziale di 14-13.

Il secondo tempo è a favore del Benevento, con le due mete (al 47’ e al 52’) di Caporaso e Passariello trasformate da Fragnito. Ma all’83’ l’Amatori vuol dimostrare di crederci ancora, con Ahmid che segna e la trasformazione di Bertè. I sanniti allungano ancora le distanze all’83’ con la meta di Racioppi e la trasformazione di Fragnito. Risultato finale: 35-20.

“Sapevamo di avere delle possibilità per giocarcela – dice il presidente Nello Arena – ed infatti nei primi quaranta minuti abbiamo tenuto bene. Poi, nel corso del secondo tempo, le cose sono cambiate, con un Benevento che l’ha fatta da padrone grazie all’unico punto di forza della squadra, rispetto a noi, che è la mischia”.

L’allenatore Daniel Antonio Insaurralde nella sua analisi dichiara: “Le capacità di portare a casa il punteggio le avevamo e lo si è visto in una partita che, nel complesso, è stata equilibrata. Certo, siamo stati meno incisivi nella mischia, ma abbiamo perso anche la possibilità di fare un’altra meta e sbagliato in due touche a cinque metri. Ma, indiscutibilmente, abbiamo visto che l’Amatori sa anche tenere testa per lunghe fasi del match ad un avversario forte come il Benevento”.

BENEVENTO RUGBY
Fragnito An., Caporaso F., Petrone, Bocchino (63’ Ciarla) , Caporaso M., Esposito, Tornusciolo (65’ Casillo), Fragnito Ar., Marrone (65’ Zizza M.), Passariello, Giangregorio, Valente, Notariello, Racioppi, Bosco
Allenatore: Franco Cioffi

AMATORI MESSINA
Romagnoli, Arbuse, Bertè, Santamaria, Marzullo, Santilano, Placanica (63’ Ahmid), Cipriano (67’ Alvarez), Scaloni, Miduri (78’ Spanò), Garozzo, Cappadonia (67’ Sindona), Piovani (78’ Milazzo), Lo Re, D’Apice
Allenatore: Daniel Antonio Insaurralde

TABELLINO
9’ meta Bertè tr Bertè (ME), 23’ meta Bosco tr Fragnito A. (BN) 24’ cp Bertè (ME), 34’ cp Bertè (ME), 42’ meta Passariello tr Fragnito (BN), 47’ meta Caporaso M. tr. Franito A. (BN) 52’ meta Passariello M. tr. Fragnito A (BN), 83’ meta Ahmid S. tr Bertè (ME), 86’ Racioppi F. tr Fragnito A. (BN)

GIALLI: 51’ Cipriano F. (ME), 74’ Fragnito Art. (BN)

Commenti