Presepe vivente, grande successo alla Fiera del Mediterraneo

Presepe vivente, grande successo alla Fiera del Mediterraneo

PALERMO – Il presepe vivente dell’associazione “Il Tesoro Ritrovato” ha incantato adulti e bambini. Ha messo in luce il talento della compagnia, emozionando un pubblico di quasi tremila presenze.

Con la regia di Giovanna Allotta, il presepe vivente è stato allestito all’interno della Fiera del Mediterraneo, dal 12 al 20 dicembre, all’interno di “Natale in Fiera” di Medifiere

Il cast ha visto anche attori normodotati e disabili i quali hanno recitato magnificamente, dimostrando che la disabilità non ha limiti e, spinti dalla passione per il recitare, hanno espresso le proprie potenzialità e talenti.

Tra gli attori che hanno preso parte a questo grande progetto Giovanni Italiano, Assunta Battaglia e Grazia Barrale, insieme alle piccole Aurora Allotta, Nadia Carapezza e Aurora Italiano, tutte e tre di soli nove anni, che hanno interpretato il personaggio di “Maria” bambina.

foto presepe 4

Grande maestrìa interpetativa di Chiara Italiano e Giovanni Allotta che hanno interpretato Maria e Giuseppe, rendendo onore ai due personaggi. 

Il pubblico è stato catapultato in una Betlemme dalle scenografie suggestive grazie alle riproduzioni di capanne, uliveti e della stalla che ha accolto l’immagine perfetta della Natività: Gesù Bambino in una mangiatoia al centro tra Maria e Giuseppe, accanto al bue e all’asinello.

“È stata un’esperienza formativa importante per tutti i nostri attori, disabili e normodotati – dice la regista Giovanna Allotta e adesso ci metteremo al lavoro per il prossimo appuntamento che ci vedrà protagonisti di una rappresentazione in occasione della Santa Pasqua”.

Commenti