A Palermo la rassegna multimediale “Concerti senza fili”

A Palermo la rassegna multimediale “Concerti senza fili”

PALERMO – Inizierà venerdì 20 marzo, ore 21.00, al Museo delle Marionette, in piazza Antonino Pasqualino 5 a Palermo, la rassegna musicale multiculturale “Concerti Senza Fili”. Il primo appuntamento vedrà esibirsi Spleen, artista franco-camerunese, nato come beatboxer francese dei primi 3 album delle Cocorosie e che ha collaborato con alcune tra le più interessanti personalità nel panorama musicale internazionale (Devendra Banhart, Bat For Lashes, Tv On The Radio, Antony, Jana Hunter, Yael Naim …), assieme al power-duo Badjekkah (Olanda/Suriname), formato da Mano Yeah, tastierista, batterista e produttore e da Gino Cochise, batterista, chitarrista e produttore.

Sono previste altre 2 repliche: sabato 21 sempre la sera alle 21.00 e domenica 22 nel pomeriggio alle 17.30.

“Concerti Senza Fili” è un progetto del produttore musicale indipendente Darrell Shines, che intende anche creare un dialogo e un approfondimento sull’immigrazione e il multiculturalismo. Ogni membro delle band invitate vive in un luogo diverso da quello dove sono nati i suoi genitori. Ognuno di loro è riuscito a creare un mash-up unico delle diverse culture che rappresenta.

La nostra speranza – dice Darrell Shines è che questa serie di concerti aiuti tutti a essere più aperti alle culture che non si comprendono e a porsi domande così da integrare diverse culture senza prevaricazioni”.

La rassegna prevede altri 3 concerti. Il 19 – 20 e 21 giugno sarà la volta di Emel Mathlouthi, cantante tunisina che spazia dal lirico al folk e all’electro sound, voce di denuncia divenuta l’emblema della primavera araba. Il 18 – 19 e 20 settembre toccherà a Maia Barouh, nata a Tokyo e fortemente influenzata dalle sue esperienze artistiche in Francia. Chiuderà a dicembre, giorni 18, 19 e 20, Casey Benjamin, sassofonista statunitense vincitore di Grammy Award.

paterna 2

Il concerto di Spleen, nato in Camerun e attivo in Francia, si annuncia imperdibile per gli appassionati di hip-hop, soul, jazz, funk, rock e musica classica. Dopo averlo visto una volta sul palco, ti fa capire che cosa significhino veramente le parole “performance” e “spettacolo”.

Per ulteriori informazioni:palermosoul.com. Telefono: +39 380 9040629 Palermo Soul

Davide Bologna

Commenti