InCanto Mediterraneo a Milazzo. Festival corale internazionale

InCanto Mediterraneo a Milazzo. Festival corale internazionale

MILAZZO – È giunto alla sua 4^ edizione InCanto Mediterraneo, il Festival Corale Internazionale ideato e organizzato dall’Associazione “Cantica Nova” per la direzione artistica di Francesco Saverio Messina. Il palco del Teatro Trifiletti di Milazzo si è vestito dalle bandiere di tutti i Paesi partecipanti e l’Ensemble Vocale Cantica Nova ha dato il via al Festival in grande stile, con una spettacolare interpretazione di Mediterraneo – omaggio al rimpianto artista Mango – arrangiata dal compositore e pianista Michele Catania. Tra gli ospiti che hanno accompagnato l’ouverture il flautista e fiatista etnico Fabio Sodano, il contrabbassista Andrea Messina, il cantante e attore di musical Marco Gitto e il percussionista Francesco Gitto. Grande la soddisfazione del direttore Francesco Saverio Messina per essere riusciti a coinvolgere tanti cori provenienti da Paesi come Spagna, Russia, Estonia, Taiwan, alla loro prima partecipazione, e il piacere di ritrovare due gruppi corali dalla Slovenia,  vincitori del III InCanto Mediterraneo 2013 (University of Primorska Academic Choir). 

Il più bel regalo alla città di Milazzo è quello di poter trasmettere l’esperienza della coralità, un mondo fatto di internazionalizzazione e grande socializzazione tra i popoli, che è anche l’autentico spirito della manifestazione. Le parole di  Messina dal palco ricordano che l’evento è anche un concorso come vedremo nelle due serate di venerdì 17 e sabato 18 luglio.

Vastissimo il repertorio presentato: i padroni di casa “Cantica Nova” hanno proposto brani multiculturali tra cui il sudafricano “Shosholoza” e l’arabo “Lamma Bada Yatathanna”, la “Corale Polifonica Iubilaeum” di Augusta pezzi della tradizione siciliana come “Vitti ‘na crozza” e “Ciuri Ciuri”, il “Coro Giovanile Siciliano” una particolare versione di “Segnali Caotici” dei Nomadi, il “Vocal Ensemble Musical Express”  di Mosca, si è esibito su più registri, dagli arrangiamenti originali di classici di Mozart e Schubert, a standard jazz quale “Autumn Leaves” di Jospeh Kosma, il tutto arricchito da coinvolgenti coreografie. Anche il repertorio degli ospiti è stato d’altissima levatura: “Passaggio Eretico” di Fabio Sodano accompagnato al piano da Michele Catania, “Lazzari Felici” di Pino Daniele con Michele Catania al piano e alla voce, Fabio Sodano al flauto e Andrea Messina al contrabbasso ed infine la “Ballata celtica e Giga” di Fabio Sodano dove a quest’ultima formazione si aggiunge Francesco Gitto alle percussioni.

La manifestazione si concluderà sabato 18 Luglio.

 

Commenti