I musicisti Piccione e Piras invitati negli Stati Uniti

I musicisti Piccione e Piras invitati negli Stati Uniti

PALERMO – Quando la qualità artistica si sposa con la passione per la musica e l’amore per la propria terra il successo anche internazionale è inevitabile.

E così i musicisti siciliani Michele Piccione e Ciccio Piras si recheranno a marzo negli Stati Uniti, invitati dall’Università del Kentucky per tenere una serie di lezioni sulla musica popolare siciliana ed europea.

Piccione, laureato in Beni Demoetnoantropologici, è fondatore del Progetto LassatilAbballari, gruppo che incentra il proprio repertorio sulla musica da danza europea, ed insegna Tamburi a Cornice presso il Centro delle Arti e delle Culture Tavola Tonda di Palermo.

_DAM4775

Ha svolto un’intensa attività concertistica in tutta Europa collaborando con artisti del calibro di Ennio Morricone, Eugenio Bennato e Cisco.

Piras, cantante cantautore e chitarrista, è laureato in Discipline della Musica e collabora con diverse formazioni italiane ed europee di musica etnica. È anche fondatore dei Bifolk apprezzatissimo gruppo di rock demenziale.

Impressionante la loro capacità di fondere la padronanza di strumenti tipici del tradizionale mondo rurale siciliano suonati da Michele Piccione, col canto e la chitarra di Ciccio Piras.

Tra le recenti esibizioni, il concerto di chiusura dell’Eventus 2014 dell’Opera Internazionale Praesepium, svoltosi a Trabia a fine novembre per celebrare il XXVII anno di attività di una delle più prestigiose attività di rassegna presepistica italiana, il cui agire è caratterizzato da una forte spiritualità.

Nell’occasione sono stati presentati canti e novene musicali eseguite con zampogna a paru, zampogna a chiave, tamburello, cerchietto, azzarinu e chitarra, che hanno profondamente colpito la sensibilità del folto pubblico.

Massimiliano Paterna

Commenti