Catania sulle note di uno swing siciliano, al Sicily Swing Festival

Catania sulle note di uno swing siciliano, al Sicily Swing Festival

CATANIA – È lo swing degli “HJO Jazz Orchestra” a far ballare la città, sotto la guida del maestro Sebastiano Benvenuto Ramaci e della direzione artistica di Liliana Nigro, alla primissima edizione del “Sicily Swing Festival“.

Musica jazz fa rivivere, ai 500 spettatori, gli anni Trenta e Quaranta, nei saloni dello Spazio Avanzamento Lavori (SAL): la band siciliana ha regalato la grandiosa esecuzione dei brani “Chattanooga Choo Choo” e “Sing sing sing“. Non solo, durante la serata sono stati riproposti i pezzi delle leggende del jazz internazionale, come Glenn Miller, Duke Ellington e Louis Prima.

Grande contributo artistico è stato quello del ballerino Vincenzo Fesi, nonché direttore artistico del Festival, accompagnato dalle note del primo trombettista del Teatro Massimo Bellini di Catania.

Uno spettacolo che ha lasciato il segno alla città, che ha avuto modo di farsi trascinare dal ritmo avvincente e colorato dello swing, assaggiando un divertimento frenetico vintage!

Elisa Guccione

Commenti