Tremestieri, manifestazione contro le mafie

Tremestieri, manifestazione contro le mafie

TREMESTIERI ETNEO – Il sindaco Rando ha partecipato alla manifestazione in memoria delle vittime innocenti di tutte le mafie che si è tenuta nel parco comunale ‘Padre Consoli’. Presenti oltre al primo cittadino, gli assessori alla Pubblica istruzione Evelyn Garofalo e ai Servizi sociali Giuseppe Monaco, il consigliere comunale Michelangelo Costantino, il presidente di ‘Libera’ Renato Camarda e i delegati dell’associazione, il vice comandante della Polizia Locale Carmelo D’Urso, il dirigente dell’assessorato servizi sociali Giorgio La Malfa e le delegazioni di studenti di tutte le scuole presenti nel territorio comunale.

Il sindaco in merito all’iniziativa ha affermato: «Siamo orgogliosi di aver organizzato assieme all’associazione ‘Libera’ questa manifestazione in sinergia d’intenti con le scuole del nostro territorio e i cittadini tremestieresi. Così come avevamo concordato ecco realizzata la giornata cittadina della memoria e dell’impegno in onore delle vittime innocenti di tutte le mafie che è stata anche sancita dall’amministrazione con una apposita delibera di giunta. Abbiamo letto i nomi delle 940 persone cadute per mano della mafia che hanno versato il loro sangue sacrificandosi per l’affermazione della legalità, libertà per lo Stato. Inoltre, significative e toccanti le frasi che abbiamo letto nei cartelli realizzati dagli alunni delle scuole che hanno esposto durante lo svolgimento della commemorazione. Continuiamo a portare avanti tutti gli impegni assunti in materia di trasparenza e legalità, in quanto per noi costituiscono il cardine dell’impegno elettorale assunto, e base della fiducia in noi riposta dai nostri concittadini. Coinvolgere Tremestieri, gli alunni delle scuole nella celebrazione di eventi così sentiti e molto importanti costituisce un rilevante fattore educativo e di crescita indispensabile per ostacolare e sconfiggere il fenomeno malavitoso nel suo complesso. Questo è un progetto al quale abbiamo lavorato e lavoriamo, con una squadra che è riuscita nell’intento. Ha collaborato al programma anche il presidente Ferdinando Smecca con i consiglieri comunali e gli assessori della giunta. È nostra intenzione proseguire proponendo ancora incontri formativi sul tema della legalità convinti di riuscire nel lavoro di sensibilizzazione di questo tema molto importante per la nostra comunità. Ringrazio sentitamente i rappresentanti di Libera, i dirigenti scolastici, gli insegnanti e le scolaresche che hanno consentito la buona riuscita della manifestazione».

Commenti