Medici di Famiglia maestri di medicina

Medici di Famiglia maestri di medicina

Se hai un quesito medico, invia la tua domanda a ilmedicorisponde@newsicilia.it e torna a visitare il nostro giornale Domenica mattina!

Capita frequentemente, quando vado dal mio medico di famiglia, di vedere vicino a lui degli altri medici, spesso molto giovani. Vorrei capire di cosa si tratta e se posso chiedere, per tutelare la mia privacy, che possano uscire dalla stanza delle visite lasciandomi solo con il mio medico (m.d.)

Quello che lei ha descritto è un quadro ormai molto comune negli studi dei medici di famiglia e cioè quello di trovare, seduto accanto al medico titolare, un altro collega. Il medico di famiglia in quel caso assolve ad un compito preciso e molto importante e cioè quello di tutor per giovani medici nell’attività di tirocinio pratico sia in fase di pre-abilitazione alla professione che durante il corso di formazione specifica in medicina generale, che proprio da questo anno è sotto l’egida ed il controllo degli Ordini dei Medici come Scuola di Formazione regionale. È quindi un momento formativo essenziale per il giovane medico ed un impegno gravoso e complesso per il medico di famiglia che deve trasferire al discente il metodo di lavoro, le problematiche, le complessità dell’attività della medicina generale. L’assistito che vede il suo medico di famiglia impegnato in questo tipo di formazione deve quindi essere orgoglioso e soddisfatto perché indirettamente ciò è garanzia di aggiornamento e di capacità didattiche che non possono che dimostrare la preparazione e la qualificazione del proprio medico. Lei comunque ha sicuramente il diritto, qualora lo ritenga opportuno, di chiedere cortesemente al suo medico di famiglia di fare allontanare il collega per vedere tutelata la sua privacy e sicuramente sarà accontentato (in molti studi già in sala di attesa sono presenti degli avvisi sia della presenza del discente che della possibilità di chiedere il rispetto della privacy). Consideriamo quindi la presenza di questi giovani colleghi al fianco dei nostri medici di famiglia più esperti la migliore garanzia per avere tutti noi in futuro una classe di professionisti della salute sempre più preparati e pronti alla sfida del mondo della medicina vera e pratica, di quella medicina costruita certamente sulle basi di una preparazione teorica completa e attenta ma forgiata anche sull’esperienza e sulla concretezza di questo lavoro.

Se hai un quesito medico, invia la tua domanda a ilmedicorisponde@newsicilia.it e torna a visitare il nostro giornale Domenica mattina!

unnamed-1

Commenti