Amp Isole Ciclopi, scomparso il direttore Emanuele Mollica

Amp Isole Ciclopi, scomparso il direttore Emanuele Mollica

CATANIA – E’ venuto a mancare ieri Emanuele Mollica, direttore dell’Area Marina Protetta Isole Ciclopi di Aci Castello a soli 51 anni. Era un noto biologo, dottore di ricerca in Biologia evoluzionistica e ed ha ricoperto il ruolo di direttore dell’area protetta istituita dal Ministero dell’Ambiente e gestita dal consorzio tra Comune di Aci Castello e Cutgana dell’Università di Catania dal 2001 ad oggi. Dal 2000 al 2012 ha ricoperto anche il ruolo di direttore della Riserva naturale integrale Isola Lachea e Faraglioni dei Ciclopi di Aci Trezza gestita dal Cutgana.

Ha partecipato a numerosi studi di biologia ed ecologia marine tra cui l’indagine sulla fattibilità dell’Amp Isole Eolie, la valutazione e il monitoraggio naturalistico dell’Amp Plemmirio, la messa a punto di un modello per lo sviluppo sostenibile e per la gestione della fascia costiera del Golfo di Catania, la redazione del piano di gestione del SIC “Lagune di Oliveri-Tindari”. Autore di numerose pubblicazioni scientifiche nel settore della biologia ed ecologia marine, ha tenuto docenze in corsi di formazione professionale e di specializzazione.

Lascia la moglie Amelia e tre figli Federico, Carlo e Rosanna. Domani, sabato 4 marzo si terranno i funerali nella chiesa della Madonna della Salute a Catania.

 

 

Commenti