Siciliano il vino scelto per il brindisi in onore di Trump

Siciliano il vino scelto per il brindisi in onore di Trump

Un vino siciliano è stato scelto per il brindisi inaugurale in occasione dell’insediamento del 45° presidente degli Stati Uniti d’America, Donald Trump. Le cantine Bonfiglio di Messina, protagoniste assolute all’evento italiano, unico per partecipazione e rappresentatività, che ha celebrato la “Presidential Inauguration”, nelle prestigiose Sale di Palazzo Ferrajoli, in Piazza Montecitorio, in occasione della serata di Gala “Eccellenza Made in Italy oltre i confini del gusto” organizzata da “Lusso e Gusto”.

Durante la prestigiosa manifestazione, in diretta con le tv del mondo, a cui hanno partecipato autorità istituzionali e personalità del mondo della cultura, dello spettacolo e della stampa internazionale, il vino “Beatrice“ è stato insignito del prestigioso awards “Italia del Merito“, quale “Simbolo dell’eccellenza enologica siciliana, che ha saputo, con una produzione biologica di qualità, valorizzare il territorio esportando il valore assoluto del ‘Made in Italy’ nel mondo”.

Il premio contribuisce sicuramente ad accendere ulteriormente i riflettori sui vini Rossi di Sicilia che hanno destato l’attenzione del mercato nazionale e internazionale per quelle varietà autoctone (Nerello Mascalese, Nerello Cappuccio, Nero d’Avola) ritenute vitigni ‘esemplari’ di sicilianità.

Maria Morelli

 

Commenti