Incinta dell’ottavo figlio si toglie la vita impiccandosi: vittima una donna di 34 anni

Incinta dell’ottavo figlio si toglie la vita impiccandosi: vittima una donna di 34 anni

Ha scoperto di essere incinta dell’ottavo figlio e si è suicidata: protagonista una donna di 34 anni di Birmingham, Carla Murtagh.

La donna, già mamma di sette bambini – tutti di un’età compresa tra i 14 mesi e i 15 anni -, ha deciso di togliersi la vita impiccandosi.

L’episodio è avvenuto durante il compleanno di uno dei suoi bambini. Forse la depressione, forse la paura di non farcela. 

Secondo quanto riportato dal Mirror, a scoprire il corpo senza vita della donna, è stato il marito che era appena rientrato in casa dopo una passeggiata con i suoi figli. 

L’uomo, scoperto il cadavere della propria moglie, ha subito chiamato i soccorsi che hanno tentato vanamente di rianimarla provando a mettere in salvo il bimbo che teneva in grembo. Il piccolo però, giunto alla 25esima settimana di gestazione, non è sopravvissuto. 

Non è ancora certo il motivo che abbia spinto la giovane donna a compiere un gesto così estremo. Quello che è certo è che, alcune settimane prima, la 34enne si era rivolta ad uno specialista per abortire. 

Commenti