Vittoria, Fare Verde denuncia le discariche di via del Cerasuolo

Vittoria, Fare Verde denuncia le discariche di via del Cerasuolo

VITTORIA – Le foto postate su Facebook dall’associazione ambientalista Fare Verde non lasciano spazio a equivoci.

Via del Cerasuolo, in direzione contrada Salmè, è un immondezzaio a cielo aperto. Per il gruppo ambientalista è “il simbolo del fallimento della politica ambientale di Vittoria che è ridotta ad estesa e pericolosa discarica”. 

“Amianto in eternit sparso ovunque nelle campagne , plastiche di ogni genere e copertoni che con regolarità vengono date alle fiamme – prosegue Fare Verde – una situazione critica che non sembra preoccupare chi ha l’onere e il compito di tutelare territorio e salute pubblica. Sono anni che cerchiamo di stimolare interventi risolutivi e determinati, ma il lassismo e l’incapacità di affrontare i problemi hanno determinato un conto troppo salato che verrà pagato dalle future generazioni”.

Per limitare il problema Fare Verde suggerisce controlli più stringenti e l’uso della video sorveglianza.

La denuncia arriva nel giorno un cui c’è l’ennesima reprimenda del sindaco nei confronti della Sea per il “deficit del servizio di igiene urbana”.

“In questi mesi estivi, e soprattutto nelle ultime settimane – scrive Nicosia – si è assistito a una caduta verticale del servizio di igiene urbana a Vittoria e a Scoglitti, dovuta anche alla inadeguatezza numerica del personale. Infatti, nonostante la buona volontà e lo spirito di sacrificio dei singoli, tra ferie, malattie e nessun rimpiazzo, si è arrivati ad avere una situazione deficitaria di tutti i servizi: dalla manutenzione e cura del verde, al servizio di spazzamento e scerbatura delle strade e delle piazze di Vittoria e Scoglitti; dalla manutenzione dei cassonetti allo svuotamento dei cestini gettacarte, alla manutenzione dei tombini della città, e molto altro ancora”.

Il sindaco inoltre paventa disagi per settembre al rientro dei villeggianti per la pulizia di piazze e strade, manutenzione dei tombini e la pulizia delle aree intorno agli edifici scolastici.

Commenti