Sala d’Ercole, continua il grande “letargo”

Sala d’Ercole, continua il grande “letargo”

PALERMO – Si torna a Sala d’Ercole. Sempre meno affollata, e sotto la presidenza dell’on. Venturino si dà l’avvio alla seduta con le rituali comunicazioni. Trascorrono pochi minuti ed il presidente annuncia una sospensione sino alle 17,00. Risuona la campana e riprendono i lavori, questa volta sotto la presidenza Lupo.

L’attività parlamentare comincia con il disegno di legge per il finanziamento dei lavori nei bacini di carenaggio nel porto di Palermo, a firma dell’on. Alongi. Prende la parola l’on. Bandiera, reintegrato nel ruolo, che puntualizzando la sua adesione a Forza Italia, si dichiara favorevole al finanziamento, reputandolo “una grande opportunità”.

Terminata la brevissima discussione generale, priva di acceso e partecipato dibattito, e nonostante all’ordine del giorno compaiano sia i punti non trattati ieri che altri, l’aula viene rinviata a martedì 22 settembre. I punti da trattare saranno il voto sul disegno di legge esaminato quest’oggi, ed a seguire le mozioni precedenti che da qualche settimana continuano ad essere rinviati.

Grazia Gulino

Commenti